E' emergenza

Appello dalla Regione alle Ong: “Mandateci i vostri medici”

L'accorato appello del professor Alessandro Stecco alle Organizzazioni non governative.

Appello dalla Regione alle Ong: “Mandateci i vostri medici”
Cronaca Torino, 09 Novembre 2020 ore 09:52

Covid, appello alle Ong: c’è bisogno qui, non altrove. Aiutate la Sanità italiana e piemontese.

Serve personale negli ospedali

Che le nostre Organizzazioni non governative pensino anche all’Italia e non solo agli ospedali sparsi per il mondo. Questo il senso dell’esortazione che giunge dal docente universitario Alessandro Stecco, medico all’Ospedale di Novara nonché presidente della Commissione Sanità della Regione Piemonte. Stecco fa un ragionamento abbastanza lapalissiano e condiviso da molti. Le Ong, che si danno tanto da fare per aiutare i malati e i bisognosi in tutti gli angoli più remoti del pianeta, questa volta dovrebbe guardare vicino, molto più vicino. All’Italia, ed in particolare al Piemonte.

Il professor Alessandro Stecco

“Abbiamo bisogno di tutti”

“Dirottate personale sanitario dai vostri ospedali all’estero verso il Piemonte – aggiunge Stecco -. I posti letto e soprattutto il nostro personale medico e infermieristico si stanno esaurendo. Abbiamo davvero bisogno dell’aiuto di tutti”.

E’ un appello alle Ong per il Covid è accorato, fatto senza alcuna venatura polemica, da parte dello stimato professore universitario. Lui stesso si premura di precisarlo: “Senza polemica – aggiunge – non posso non notare che il mio Piemonte sia stato nuovamente lasciato solo da un Governo che si muove con una lentezza esasperante”. In Italia conta al momento su oltre 50 Ong con un totale di circa 15.000 lavoratori alle loro dipendenze.

LEGGI ANCHE:

E’ allarme: in Piemonte ospedali saturi tra meno di 10 giorni

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

Test antigenici e molecolari: nuove indicazioni per medici e pediatri

Ospedale di Orbassano: letti anche in chiesa e si sta pensando di smontare la sala convegni

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità