Concluse le indagini

Rapina violenta: arrestato marocchino di soli 17 anni

Vittima una 66enne buttata a terra senza pietà. L'aggressione era avvenuta a ottobre in via Tabacchi (zona Corso Chieri).

Rapina violenta: arrestato marocchino di soli 17 anni
Cronaca Torino, 16 Dicembre 2020 ore 11:24

Marocchino di 17 anni arrestato per rapina. Aveva aggredito con violenza inaudita una donna italiana di 66 anni, gettandola a terra, nella serata del 26 ottobre scorso. Ma le indagini si sono concluse solo ora e il giovanissimo immigrato è finito in carcere.

L’aggressione in via Tabacchi

I Carabinieri hanno quindi arrestato questo giovanissimo marocchino di 17 anni appena, domiciliato a Torino, per rapina aggravata. Il minorenne aveva aggredito e buttato a terra una donna di 66 anni mentre tornava a casa, per rapinarle i suoi braccialetti in oro. È accaduto intorno alle 18 del 26 ottobre scorso in via Tabacchi, a Torino (zona di Corso Chieri). Subito dopo la rapina, la donna era stata soccorsa da alcune amiche che avevano chiamato il 112. I Carabinieri della Compagnia San Carlo e l’ambulanza erano arrivati immediatamente. La vittima e alcuni testimoni avevano raccontato ai militari dell’Arma quante era accaduto e avevano fornito una descrizione sommaria del rapinatore.

Incastrato dalle telecamere

Ancora una volta, e per fortuna, le telecamere di videosorveglianza hanno giocato un ruolo fondamentale per risalire al colpevole della rapina, un marocchino di 17 anni appunto. L’analisi e la visione delle telecamere di videosorveglianza installate intorno al luogo dell’aggressione, hanno permesso agli investigatori di identificare il rapinatore e di notificargli un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per contestargli la rapina. Non è stato un lavoro facile, ma alla fine ha dato i suoi frutti e il colpevole è stato assicurato alla giustizia. La donna era stata accompagnata all’ospedale, dove si era reso necessario l’intervento dei medici per curarle diverse ecchimosi ed ematomi sul corpo. L’arrestato al momento si trova in attesa di giudizio.

LEGGI ANCHE: Troppi assembramenti, nuovi divieti in arrivo

Torino-Lione, ritardi fino al 2032: il video dell’attacco dei No Tav

Covid, pandemia e povertà: ecco dove farsi aiutare

Nuovo discount Aldi, arrivano offerte e posti di lavoro

Regione truffata nella manutenzione degli impianti sciistici a Frais-Pian del Mesdì

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità