torino

Aggrediscono una ragazza per rubarle il telefono: un motociclista si mette all'inseguimento dei ladri

A seguito degli accertamenti della polizia è emersa la posizione irregolare sul territorio nazionale di uno dei due aggressori

Aggrediscono una ragazza per rubarle il telefono: un motociclista si mette all'inseguimento dei ladri
Pubblicato:

Nella notte, una ragazza sta tornando a casa, camminando su via Nizza a Torino, quando giunta all’altezza di via Monti viene afferrata alle spalle per il collo da qualcuno che le intima di dargli il telefono e che, nella foga, la fa cadere a terra.

Il motociclista sulle tracce dei ladri

La giovane nota la presenza di un secondo uomo, complice del primo, che fugge insieme all’aggressore. Mentre un passante soccorre la vittima, un motociclista che ha visto la scena inverte la marcia per inseguire la coppia di fuggitivi e a bloccarne uno fino all’arrivo, pochi istanti dopo, della pattuglia della polizia.

A seguito degli accertamenti è emersa la posizione irregolare dello straniero sul territorio nazionale e l’inottemperanza all’ordine del Questore, emesso e notificato nel mese di aprile 2024, di abbandonare il Paese.

L’uomo, un 43enne di nazionalità marocchina, è stato arrestato per la rapina e denunciato per violazione della legge sull’immigrazione.

 

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali