rivoli

Da Modena a Rivoli con taniche di gasolio e 120 attrezzi da lavoro rubati: nei guai 6 persone

Tra i vari oggetti ritrovati anche quattro coltelli e quattro cutter, per questa ragione gli indiziati sono stati denunciati anche per aver violato la normativa in materia di armi

Da Modena a Rivoli con taniche di gasolio e 120 attrezzi da lavoro rubati: nei guai 6 persone
Pubblicato:

La Polizia di Stato ha sottoposto a fermo sei persone, tutte di origine rumena, indiziate di ricettazione.

Due furgoni e un'auto fermati in via Pavia a Rivoli

Nei giorni scorsi, personale dell’Arma dei Carabinieri nota movimenti sospetti di due furgoni e un’auto. Un gruppo di persone sta rifornendo i mezzi in modo estemporaneo, cercando di rendere l’operazione rapida e di nasconderla ai passanti. Terminato il rifornimento, la carovana composta dai tre veicoli riparte velocemente ma viene fermata in via Pavia a Rivoli da polizia e carabinieri.

Il furto in una ditta edile di Modena

A bordo di ciascun mezzo ci sono tre persone. Nel corso del controllo in uno dei furgoni vengono trovate diverse taniche di gasolio, contenenti circa 120 litri di carburante. A bordo, vengono poi trovati oltre 50 pezzi, soprattutto attrezzi professionali da lavoro: martelli, tenaglie, tronchesi, crick idraulici, seghetti elettrici, oltre ad altro materiale di anura elettronica.

Da successivi accertamenti, si scopre che il gasolio e parte degli attrezzi sono provento di furto avvenuto in una ditta edile di Modena nei giorni precedenti. Anche nel secondo furgone e nell’auto ci sono oggetti della stessa natura trovati nel primo veicolo. Tra questi anche una saldatrice, generatori di corrente, avvitatori, batterie auto e telefoni cellulari. Complessivamente, vengono trovati 120 oggetti.

Nell’auto e nei furgoni, vengono inoltre trovati quattro coltelli e quattro cutter; per tale ragione i conducenti vengono anche denunciati in stato di libertà per la violazione della normativa in materia di armi.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali