Tempo libero
Tempo Libero

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (9 - 10 aprile 2022)

Una selezione di appuntamenti per il secondo fine settimana del mese di aprile.

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (9 - 10 aprile 2022)
Tempo libero Torino, 07 Aprile 2022 ore 09:37

(Immagine di copertina: mostra Dario Argento, The Exhibit)

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Torino e provincia: i nostri consigli per sabato 9 e domenica 10 aprile 2022.

Cosa fare a Torino: gli eventi del weekend (9 - 10 aprile 2022)

TORINO. Dario Argento - The Exhibit

  • Fino al 16 gennaio 2023 - Museo del Cinema

Il Museo Nazionale del Cinema e Solares Fondazione delle Arti presentano la prima grande mostra dedicata a un maestro del cinema: il regista, sceneggiatore e produttore Dario Argento (Roma, 1940). DARIO ARGENTO - THE EXHIBIT è ospitata alla Mole Antonelliana di Torino - sede del Museo Nazionale del Cinema, ed è curata da Domenico De Gaetano e Marcello Garofalo, in omaggio al genio e all’opera del cineasta, visionario maestro del thriller. L'esposizione è un percorso cronologico attraverso tutta la sua produzione, dagli esordi de L’uccello dalle piume di cristallo (1970) al suo ultimo lavoro Occhiali neri (2022), recentemente presentato al Festival del Cinema di Berlino nella sezione Special Gala. Orari: 9-18, chiuso il martedì. Info: www.museocinema.it/it/mostre/dario-argento-exhibit

LEGGI ANCHE: Al Museo del Cinema di Torino in mostra Dario Argento (e i suoi incubi)

Il celebre manichino di Profondo Rosso creato da Carlo Rambaldi

TORINO. Visita animata Palazzo Cisterna

  • Sabato 9 aprile 2022 - ore 10 - Palazzo Cisterna, via Maria Vittoria 12

Tornano anche nel mese di aprile le visite gratuite animate dai Gruppi storici a Palazzo dal Pozzo della Cisterna, sede aulica di Città metropolitana di Torino. Ad accogliere il pubblico ed ad animare la visita ci sarà l’Accademia Scrima Torino, associazione fondata nel 1995 e iscritta all’Albo dei Gruppi storici della Città metropolitana di Torino. Una vivace e solida realtà che è la succursale piemontese dell'Istituto di Ricerca e Studi dell'Accademia di Scherma Tradizionale di Bologna.

Il cortile d’onore di Palazzo Cisterna sarà un suggestivo palcoscenico per un combattimento storico, con tanto di armature e armi lunghe. Tutto intorno comparse e attori in abiti seicenteschi che intratterranno e accompagneranno il pubblico nella visita degli ambienti aulici.

La visita è gratuita con prenotazione obbligatoria al numero 011 861 7100, dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13, oppure scrivendo una e-mail all'indirizzo: urp@cittametropolitana.torino.it. La prossima visita del sabato si svolgerà sabato 28 maggio.

Scrima_2
Foto 1 di 2
Scrima_1
Foto 2 di 2

TORINO. Musei Reali

  • Sabato 9 e domenica 10 aprile 2022

Il mese di aprile dei Musei Reali sarà ricco di novità. Intanto proseguono gli appuntamenti settimanali e le mostre in corso per vivere insieme i primi giorni di primavera.

Dal 1° aprile 2022 per l’accesso ai percorsi museali non è più richiesto il Green Pass (D.L. 24/03/2022 n. 24, art. 7)

Tra le principali novità, è visitabile la Galleria Archeologica: un’inedita sezione permanente del Museo di Antichità, dedicata alle civiltà del Mediterraneo antico, dove sono esposti reperti di rara bellezza e di inestimabile valore storico. I visitatori potranno ammirare più di mille oggetti raccolti in oltre quattrocento anni di collezionismo sabaudo. Un viaggio a ritroso nella Storia grazie a un affascinante percorso espositivo, suddiviso in cinque sezioni, articolato lungo dieci sale e allestito attraverso forme espressive contemporanee.

L’ingresso al percorso è compreso nel biglietto ordinario dei Musei Reali.

Disegniamo l’arte - La matita magica

Sabato 9 aprile dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00: gli studenti del Primo Liceo Artistico di Torino guideranno i laboratori di disegno dal vero con La matita magica, l’evento che rientra nella manifestazione Disegniamo l’arte, promossa da Abbonamento Musei. Scoprirete insieme a noi che una matita può fare magie: può catturare un drago inciso nell’acciaio, un cavallo in battaglia, un tritone o un unicorno, per fermarli tra le pagine di un album. Attività compresa nel costo del biglietto ordinario, gratuito con Abbonamento Musei. Info e prenotazioni: 011 19560449 | info.torino@coopculture.it

Sabato 9 aprile alle ore 11 e alle 15.30 e domenica 10 aprile alle ore 11 e alle 15.30 le guide e gli storici dell’arte di CoopCulture conducono la visita Benvenuto a Palazzo lungo le sale di rappresentanza del primo piano di Palazzo Reale e dell'Armeria, per scoprire o riscoprire la storia e la magnificenza della prima reggia d’Italia. Il costo della visita è di € 7, oltre al biglietto di ingresso ridotto ai Musei Reali (€ 13 ordinario, € 2 da 18 a 25 anni, gratuito under 18). Biglietti online su Musei Reali di Torino | CoopCulture – e-mail info.torino@coopculture.it

Sabato 9 aprile alle ore 16 i visitatori possono ammirare in un itinerario unico gli appartamenti nuziali dei Principi di Piemonte e dei Duchi d’Aosta, situati al secondo piano di Palazzo Reale, allestiti tra il 1720 e il 1843. Grandi architetti come Juvarra, Alfieri e Palagi si alternarono a decorare le magnifiche sale in cui risaltano capolavori rococò, con mobili e boiseries di Piffetti, Gianotti e Stroppiana, soffitti e sovrapporte di De Mura e Beaumont, soffitti di Ayres e Bellosio e arredi di Gabriele Capello in stile Impero. Sarà possibile raggiungere anche le sale che ospitano tesori del Neoclassico in cui gli architetti Piacenza e Randoni, con gli ebanisti Bonzanigo e Bolgiè, approntarono ambienti in stile Luigi XVI di meravigliosa bellezza tra il 1788 e il 1789. Domenica 10 aprile alle ore 16 un affascinante tour attraversa le sale del primo piano di Palazzo Reale che affacciano sul Giardino Ducale e che conservano intatte le originali decorazioni settecentesche, tra le quali spiccano le pitture di Francesco De Mura e Laurent Pécheux: un susseguirsi di ambienti tra i più sorprendenti della residenza, utilizzati negli anni del re Carlo Alberto come appartamenti per i Principi Forestieri in visita alla corte torinese. Costo delle attività: € 20 (€ 13 per Abbonamento Musei). Biglietti online su Musei Reali di Torino | CoopCulture – e-mail info.torino@coopculture.it

TORINO. Vivian Maier Inedita

  • Fino al 28 giugno 2022 - Musei Reali

Dal 9 febbraio fino al 26 giugno, le Sale Chiablese ospitano l’esposizione Vivian Maier Inedita con oltre 250 scatti, tra cui molti inediti, video Super 8 e oggetti personali della fotografa americana. Curata da Anne Morin, la mostra presenta anche una sezione dedicata alle fotografie che Vivian Maier realizzò durante il suo viaggio in Italia, in particolare a Torino e Genova. Dopo una prima tappa al Musée du Luxembourg di Parigi, l’esposizione arriva in Italia e ha come obiettivo quello di raccontare aspetti sconosciuti o poco noti della misteriosa vicenda umana e artistica della fotografa. Vivian Maier Inedita è o-organizzata da diChroma e dalla Réunion des Musées Nationaux - Grand Palais, prodotta dalla Società Ares srl con i Musei Reali e il patrocinio del Comune di Torino e sostenuta da Women In Motion, un progetto ideato da Kering per valorizzare il talento delle donne in campo artistico e culturale. Info: www.museireali.beniculturali.it

unnamed (32)
Foto 1 di 2
unnamed (33)
Foto 2 di 2

NICHELINO, STUPINIGI. Life

  • Domenica 10 aprile - Palazzina di Caccia

Domenica 10 aprile l’appuntamento con le rievocazioni storiche alla Palazzina di Caccia di Stupinigi è un viaggio nella vita di corte e di villeggiatura di inizio Novecento. Le sale barocche, progettate da Juvarra come gran teatro dei fasti di Diana, mute testimoni dei fasti napoleonici, diventano dal 1909 al 1919 il rifugio estivo della prima vera Regina d’Italia, Margherita di Savoia, l’ultima illustre e regale abitante della Palazzina.

L’evento, in programma dalle 10 alle 18,30, è realizzato in collaborazione con i rievocatori de “Le vie del tempo” ed è compreso nel costo del biglietto.

In occasione di LIFE, anche l’attività di “Disegniamo l’arte” esplora la corte della Regina Margherita: dopo una visita alla Palazzina, il laboratorio di disegno dal vero, allestito nel salone centrale, prevede la copia dal vero di veri e propri “Tableaux vivants”, quadri viventi, con i rievocatori che, come i modelli delle antiche accademie, si mettono in posa per i piccoli partecipanti. Il laboratorio è in programma alle ore 15,45 (durata: 1 ora e 30 minuti).

Info: Palazzina di Caccia di Stupinigi, Piazza Principe Amedeo 7, Stupinigi - Nichelino - www.ordinemauriziano.it.   Giorni e orario di apertura: da martedì a venerdì 10-17,30 (ultimo ingresso ore 17); sabato, domenica e festivi 10-18,30 (ultimo ingresso ore 18). Biglietti: intero 12 euro; ridotto 8 euro Gratuito: minori di 6 anni e possessori di Abbonamento Musei Torino Piemonte e Royal Card

Life è compreso nel biglietto di ingresso. Per Disegniamo l’arte l’attività ha un prezzo di 5 euro (oltre il costo del biglietto). La prenotazione per l’attività è obbligatoria entro il venerdì precedente al numero: 011 6200634

Life-Vita di Corte, Palazzina Stupinigi
Foto 1 di 2
foto-margherita
Foto 2 di 2

NICHELINO, STUPINIGI. Steve McCurry - Animals 

  • Fino all'1 maggio 2022 - Palazzina di Caccia

Il maestro dell’uso del colore, dell’empatia e dell’umanità, volge lo sguardo ai nostri compagni di viaggio più fedeli. Nasce così “ANIMALS”. La mostra arriva per la prima volta in Piemonte, presso le antiche cucine della Palazzina di Caccia di Stupinigi. In mostra gli animali saranno protagonisti di sessanta scatti iconici, che racconteranno al visitatore le mille storie di una vita quotidiana dove uomo e animale sono legati indissolubilmente. Orari mostra: Martedì – Venerdì 10.00 – 17.30; Sabato – Domenica 10.00 – 18.30; Lunedì CHIUSO. Biglietti: www.mostramccurry.com

PRALORMO. Messer tulipano, XXIII Edizione

  • Dal 2 aprile al 1 maggio 2022 - Castello di Pralormo

La grande manifestazione nel parco del castello di Pralormo, annuncia da 22 anni la primavera con la straordinaria fioritura di oltre 100.000 tulipani e narcisi. Ogni anno accanto al nuovo piantamento e al parco fiorito viene affiancato un argomento collaterale. Per la XXII edizione è stato scelto come tema collaterale quello delle “FARFALLE”. Accanto alla passeggiata nel parco tra i colori dei tulipani, ogni anno la manifestazione propone anche esposizioni a tema e allestimenti.

Un’apprezzata zona shopping propone eccellenze del territorio, prodotti stagionali dei produttori agricoli e cosmetici naturali, tessuti e articoli per la casa e poi piante e fiori. Inoltre è allestito un bar-ristorante, sono presenti inoltre zone pic-nic nel parco, mentre nel paese di Pralormo è possibile acquistare e degustare i prodotti delle cascine del paese. Per gli amici a quattro zampe, ciotole d’acqua fresca e un vero Dog Bar nel parco.

Inaugura infine anche la nuova stagione di aperture al pubblico del castello che propone un itinerario dedicato alla vita quotidiana in un’antica dimora tra cantine, cucine, camere da pranzo e saloni d’onore. Info: www.castellodipralormo.com/le-visite-del-castello

STRAMBINO. "Muoviamoci Tutti"

  • Domenica 10 aprile 2022

Domenica 10 aprile a Strambino torna la “Muoviamoci Tutti”, una corsa-camminata non competitiva aperta a tutti di circa 5 km. La S.S.D. Senologia, le SS.CC. Radiodiagnosticadell’Asl TO4 e il Corso di Laurea in Infermieristica - Polo Formativo Universitario Officina H, con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino e deiComuni di Strambino e Romano Canavese e il supporto tecnico dell’Asd RunRivieraRun organizzano un momento di ripartenza e di condivisione, sempre nel pieno rispetto delle normative sulla prevenzione del Covid-19 e con la richiesta del Green Pass rafforzato. La partenza è in programma alle 9,30 dal Salone Pluriuso in via Cotonificio 1 a Strambino, mentre le iscrizioni e il ritiro dei pettorali inizieranno alle 8. Gli iscritti riceveranno in omaggio una maglia tecnica, fino ad esaurimento dei capi disponibili. La partecipazione è gratuita, con il ritiro del sacchetto ristoro a fine gara per evitare assembramenti.

Per le prenotazioni si può scrivere a infermieristicarun@gmail.com o chiamare il numero telefonico al 0125-627665.

VALSUSA FILMFEST. Luoghi vari

  • Dal 25 marzo al 7 maggio 2022 - A Almese, Avigliana, Bardonecchia, Bussoleno, Chiusa San Michele, Condove, Giaveno, Moncenisio, Oulx e Torino

Festival cinematografico e culturale di comunità con 15 eventi in 9 comuni della Valle di Susa, 2 eventi a Giaveno in Val Sangone e 1 evento a Torino, con proiezioni delle opere selezionate per il concorso cinematografico, uno spettacolo teatrale, la rassegna “Cinema in Verticale” con film sul tema della cultura montana e altri film fuori concorso con la presenza dei registi Nicolò Bongiorno, Daniele Gaglianone, Michelangelo Frammartino, Valeria Mazzucchi, Antoine Harari, Gabriele Vacis e, in collegamento da Gerusalemme, la regista palestinese Sahera Dirbas. Il programma verte principalmente sul tema delle “Comunità”, sulla base del quale sono stati pensati buona parte degli appuntamenti. Info: www.valsusafilmfest.it

‍Reinhold e Gunther Messner

VINOVO. Gran Premio Costa Azzurra

  • Domenica 10 aprile 2022 - Ippodromo di Vinovo

La seconda di aprile è la settimana del Gran Premio Costa Azzurra, la corsa delle corse per l’Ippodromo di Vinovo. Domenica 10 l'impianto torinese metterà l'abito da festa, quello dei galà. Perché all'appello della manifestazione che incorona solo le grandi firme hanno risposto in 12 e ancora prima del via quella del 2022 si preannuncia come un'edizione memorabile. Come tutti i grandi eventi dell’Ippodromo vinovese, anche il Costa Azzurra è patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino.

Nel pomeriggio di domenica 10 (il 17 ci sarà poi il doppio appuntamento con il Gran Premio Città di Torino) si potrà vedere in gara il meglio del trotto italiano, ma anche una degna rappresentanza di quello straniero, perché il Costa Azzurra è la prima prova del circuito “Trot Grande Vitesse”.

In occasione del Gran Premio Costa Azzurra per i più giovani e le loro famiglie torneranno il battesimo della sella con Horse House, i puledrini insieme alle loro mamme, gli animali della fattoria con “Il Giardino dei Sapori” ma anche tanti giochi di gruppo, la caccia al tesoro di Circowow e il parco giochi. E poi, per tutti, i ferri da cavallo creati dal maniscalco dell’Ippodromo e l'esposizione della carrozza di Adamo Martin. Nel suo stand l’UGI metterà in vendita le colombe Bonifanti, per raccogliere fondi a favore dei bambini ucraini. La Società Cacce a Cavallo nel Monferrato sarà presente con una ventina di cavalieri che, dopo aver fatto un tour nel Parco di Stupinigi, accompagneranno il cavallo vincitore in premiazione simulando poi una caccia alla volpe all’interno della pista.

A partire dalle 12,30 sarà aperta l'Hippo-Trattoria della terrazza panoramica, con menù a prezzo fisso e prenotazione al numero telefonico 333-081017. Ci saranno anche lo street food all'aperto e i bar aperti dall’ora di pranzo per tutto il pomeriggio.

L’ingresso sarà come sempre gratuito con controllo del Green Pass. A partire dalle 14,30 la diretta televisiva delle corse sarà sul canale 151 del digitale terrestre, sul 220 di Sky e sui canali social dell’Ippodromo di Vinovo.

Vernissage-Grif-3
Foto 1 di 5
battesimo_sella_Ippodromo_Vinovo
Foto 2 di 5
Ippodromo_Vinovo_3
Foto 3 di 5
Ippodromo_Vinovo_2
Foto 4 di 5
Ippodromo_Vinovo_1
Foto 5 di 5

VINOVO. Domenico della Rovere

  • Dal 19 marzo al 12 giugno 2022 - Castello di Vinovo

Nella storia dell’arte italiana il Rinascimento ha un protagonista assoluto nel cardinale Domenico Della Rovere, esponente di spicco di una potente famiglia aristocratica il cui castello, a Vinovo, è una delle più importanti testimonianze della stagione post medioevale in cui l’Italia guidò il rifiorire dell’arte, della letteratura, della scienza e della filosofia. Il maniero dei Della Rovere è il protagonista della mostra curata dallo storico Ilario Manfredini, che sarà aperta al pubblico da sabato 19 marzo a domenica 12 giugno.

L’esposizione, patrocinata dalla Regione Piemonte, dalla Città Metropolitana di Torino, dalla Città di Torino e dall’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento, proporrà una ricostruzione della straordinaria stagione artistica promossa da Domenico Della Rovere e dalla sua famiglia in Piemonte e in altre regioni.

Nelle stanze del castello di Vinovo si potranno ammirare miniature, pitture, documenti e riproduzioni provenienti da vari musei e biblioteche, che segneranno con una puntuale ricostruzione scientifica e filologica la visita agli ambienti del complesso architettonico che è una delle realizzazioni più significative nel panorama artistico del Quattrocento piemontese e che deve il suo splendore e il suo valore storico proprio a Domenico Della Rovere.

Castello Della Rovere retro (1)
Foto 1 di 5
fregio cortile
Foto 2 di 5
Charles VIII of France (1470–1498)
Foto 3 di 5
Castello Vinovo + giardino
Foto 4 di 5
Carlo II di Savoia_ritratto di Defendente Ferrari
Foto 5 di 5
Seguici sui nostri canali