nessuna certezza sui nomi

Elezioni comunali di Torino 2021: il Pd verso le primarie perde l'appoggio dei 5 Stelle

La data della consultazione è nota: 12-13 giugno, sui candidati invece non è ancora tutto certo.

Elezioni comunali di Torino 2021: il Pd verso le primarie perde l'appoggio dei 5 Stelle
Politica Torino, 30 Aprile 2021 ore 17:39

Questa sera nel corso della direzione provinciale del Partito democratico torinese si discuterà dell'organizzazione delle primarie del Pd e del Centro sinistra per scegliere il candidato sindaco al Comune di Torino.

I nomi più forti

La data della consultazione è nota: 12-13 giugno, sui candidati invece non è ancora tutto certo. Sicuramente il nome forte che raccoglie più consenso è Stefano Lo Russo capogruppo del Pd in sala rossa, ma pronti a scendere in campo ci sono anche Enzo Lavolta vice presidente del Consiglio Comunale e l'ex assessore al lavoro della Giunta Chiamparino Gianna Pentenero.

Fuori dal perimetro del Pd il civico Francesco Tresso e il radicale Igor Boni, ancora in forse la candidatura del consigliere regionale di Liberi Uguali e Verdi, Marco Grimaldi.

La frattura con i 5 Stelle

La scelta delle primarie ha creato una frattura con il Movimento dei 5 Stelle, la sindaca Chiara Appendino, che da tempo sosteneva una possibile alleanza con un candidato comune, ora dichiara che non ci sarà nessun appoggio al secondo turno con il candidato del centro sinistra e fa sapere che se per questo vincerà il centro destra di Damilano la colpa sarà del Pd.

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SULLE ELEZIONI TORINO 2021