Menu
Cerca
l'appuntamento torna il 28 maggio

Tutti in sella alla bici per andare a scuola: è il Bike to school

L'iniziativa è stata organizzata dal Bike Pride Fiab Torino, associazione torinese che promuove l'uso della bicicletta come mezzo quotidiano di trasporto.

Tutti in sella alla bici per andare a scuola: è il Bike to school
Attualità 30 Aprile 2021 ore 16:32

Questa mattina, in occasione del Bike to School, centinaia di bambini sono andati a scuola in bicicletta.

Un’iniziativa di Bike Pride Fiab

L’iniziativa è stata organizzata dal Bike Pride Fiab Torino, associazione torinese che promuove l’uso della bicicletta come mezzo quotidiano di trasporto. L’associazione sostiene forme di mobilità rispettose dell’ambiente e degli altri utenti della strada, per una reale sicurezza stradale e sviluppa progetti nell’ambito della mobilità ciclabile in collaborazione con l’Amministrazione, imprese e cittadini. Ma non solo: Bike Pride progetta convegni, mostre, corsi, attività culturali nelle scuole e non, utili a diffondere la cultura della bicicletta, escursioni, raduni e viaggi per promuovere l’uso della bicicletta anche nel tempo libero.

Con l’evento Bike to school un’attenzione particolare è stata data alle nuove generazioni: donne e uomini del domani che usando la bicicletta già oggi, nel tragitto casa-scuola, si abitueranno senza sforzi a una mobilità green. Nessun problema per chi si è perso questo appuntamento: il Bike to School torna il 25 maggio.

I ringraziamenti del Sindaco Chiara Appendino

Sostenitrice entusiasta dell’iniziativa è il sindaco Chiara Appendino che ha ringraziato l’Associazione con un post di Facebook:

Oggi, in tanti luoghi di Torino, un fiume di bimbe e bimbi che, in sicurezza, hanno usato la loro bicicletta per il tragitto casa-scuola.Cosa significa questo? Una città più pulita, più viva, sicura e bambini più felici.
Ma non solo, futuri cittadini che crescono scoprendo un nuovo modo di vivere la loro città e abituandosi a rimanere attivi, cosa che non potrà che far loro del bene.
Grazie a tutti gli organizzatori. Noi continueremo a lavorare affinché percorsi ciclabili e scuole car-free diventino sempre di più.