vanchiglia

Si lancia dal balcone dell'alloggio che stava svaligiando per sfuggire ai carabinieri

Arrestato in flagranza di reato

Si lancia dal balcone dell'alloggio che stava svaligiando per sfuggire ai carabinieri
Pubblicato:
Aggiornato:

Il furto in un’abitazione nel quartiere Vanchiglia a Torino stava per essere messo a segno, ma l’immediato intervento dei carabinieri allertati da una segnalazione al 112 ha interrotto le intenzioni di un ventottenne, noto alle forze dell'ordien e irregolare sul territorio nazionale.

Immagine di copertina: (foto di repertorio)

I fatti

I fatti risalgono alla notte di lunedì 8 luglio 2024, quando il ladro si sarebbe introdotto in un appartamento al primo piano di un condominio residenziale e, dopo aver messo a soqquadro la casa, avrebbe fatto incetta di gioielli. L’arrivo della pattuglia a pochi passi dall’abitazione ha però rovinato i piani del 28enne, costretto a fuggire gettandosi dal balcone di casa, peccato che ad attenderlo ci fossero proprio loro: i carabinieri.

Arrestato

Portato in caserma e perquisito, oltre alla refurtiva, il giovane ha con sé anche un cacciavite, un passamontagna, una torcia elettrica e una ricetrasmittente. Da un ulteriore controllo si è inoltre appurato che a carico del ventottenne pendeva un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale.
L’uomo è stato quindi arrestato in flagranza di reato perché gravemente indiziato di furto in abitazione, resistenza a pubblico ufficiale, nonché in violazione sulla norma di immigrazione relativamente all’espulsione dal territorio italiano.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali