Orbassano

Minimarket dello spaccio nel box: un arresto e due denunce

Operazione dei Carabinieri: sequestrati dodici etti di sostanze stupefacenti fra ecstasy, hashish e "maria".

Cronaca Torino, 19 Luglio 2021 ore 09:28

Trasformano il box in un minimarket dello spaccio, sequestrati dodici etti di droga, tra ecstasy, marijuana e hashish: un arresto e due denunce. Il tutto avviene a Orbassano, in via Cavour, e la scoperta è stata fatta dai Carabinieri della locale stazione.

La soffiata da qualcuno

I militari avevano avuto segnalazione da qualcuno (passanti? vicini di casa? informatori segreti? non si sa...) sui continui via-vai da quell'abitazione. Gente sospettosa, che sfuggiva gli sguardi e si allontanava sempre di fretta. Meglio avvertire i Carabinieri, avrà pensato la gola profonda. E così è stato. Una volta allertati gli uomini dell'Arma si sono messi a fare il loro lavoro: controlli, intercettazioni, pedinamenti. Giungendo a risultato. E' quindi scattato il blitz anti droga, che ha portato all’arresto di un 26enne, alla denuncia di due suoi amici e al sequestro di oltre 1,2 chili di stupefacenti. Droga leggera (hashis e "maria", che sono comunque illegali) ma anche la pericolosa ecstasy, totalmente sintetica da laboratorio, e in grado di far perdere del tutto il contatto con la realtà.

A dare il via all’operazione è stata una favorevole coincidenza: il pusher 26enne è andato in caserma per denunciare il danneggiamento della propria autovettura.

Il pusher va in caserma

Dopo aver finito la stesura della denuncia, i Carabinieri gli hanno detto che lo avrebbero perquisito perché sospettato di portare con sé e in macchina della droga. Le perquisizioni hanno dato esito negativo, ma a casa dell’uomo, i militari dell’Arma hanno identificato altre due persone, probabilmente rimaste in casa a presidiare il “patrimonio” e sospettate di essere i suoi complici, trovando lo stupefacente. In un mobile del soggiorno 5,30 grammi di ecstasy, 15 grammi di hashish, 12 grammi di marijuana; sul tavolo della cucina un bilancino di precisione e un coltello con tracce di stupefacente. Su una mensola in soggiorno sono state trovate le chiavi del box auto nella disponibilità del proprietario di casa.

I dodici panetti nel box

La perquisizione del garage ha permesso di trovare altri 12 panetti di hashish, per un peso complessivo di 1 kg e rotti, un bilancino di precisione e 93 grammi di mannite (una sostanza legale che viene usata per tagliare la droga). Il 26enne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e le due persone trovare in casa sua sono state denunciate per concorso in spaccio. Le sostanze sequestrate saranno analizzate in laboratorio e poi distrutte nell'inceneritore della Questura.

E' stato dunque smantellato dai Carabinieri di Orbassano con un arresto e due denunce questo minimarket dello spaccio nel box di casa.

spaccio droga box