Commissariato Madonna di Campagna

Coppia di energumeni devasta Pronto Soccorso, denunciati

Il riprovevole fatto di cronaca all'ospedale Maria Vittoria: picchiato un vigilante, arriva la Polizia e scattano le denunce

Coppia di energumeni devasta Pronto Soccorso, denunciati
Cronaca Torino, 08 Gennaio 2021 ore 12:38

Coppia devasta il Pronto Soccorso, dell’ospedale Maria Vittoria. Nel pomeriggio del giorno dell’Epifania, gli agenti del Commissariato Madonna di Campagna sono intervenuti presso il Pronto soccorso del nosocomio cittadino a causa di due soggetti molesti. Si trattava di un uomo ed una donna, entrambi italiani, rispettivamente di 46 e 44 anni.

Dovevano solo essere visitati

La coppia, accomodata nel triage in attesa di essere visitata, inizia a dare in escandescenze. L’uomo alza la voce con gli infermieri e rivolge loro frasi minacciose. Forse erano stufi di aspettare il loro turno, o forse erano alterati da bevande alcoliche. Fatto sta che il personale sanitario richiede allora l’intervento dell’addetto alla vigilanza, che redarguisce il paziente invitandolo a calmarsi. L’intervento del vigilante scatena però la rabbia della donna che gli si avventa addosso e, dopo aver sferrato una serie di pugni alla schiena, gli afferra il polso e lo gira, provocandone la distorsione. Il dipendente verrà in seguito visitato con una prognosi di 10 giorni.

La devastazione ha inizio

Non si placa nel frattempo la furia del quarantaseienne che dapprima infierisce contro le sedie del triage per poi staccare tutti i fili dei computer dell’accettazione. Praticamente devasta il Pronto soccorso. L’intervento dei poliziotti permette il ripristino dell’ambulatorio, temporaneamente bloccato per preservare l’incolumità dei pazienti. Da accertamenti emergono poi numerosi precedenti a carico della coppia, anche specifici, più un avviso orale ciascuno emesso dal Questore di Torino e l’obbligo di presentazione alla firma per la donna. Tutti provvedimenti che, evidentemente, lasciano il tempo che trovano vista la recidiva dei soggetti. Entrambi sono stati denunciati a piede libero per violenza e minacce, interruzione di pubblico servizio e danneggiamento.

LEGGI ANCHE: Scorie nucleari fra Mazzé e Carmagnola: lunedì 11 incontro con i parlamentari

Lotteria Italia: quattro biglietti vincenti venduti a Torino e altri tre in provincia, ecco dove

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità