Via Nizza

Apre ristorante abusivo nel suo appartamento: blitz dei carabinieri

Trovato nell'abitazione anche un gabonese irregolare.

Apre ristorante abusivo nel suo appartamento: blitz dei carabinieri
Torino, 25 Giugno 2020 ore 09:49

Una donna senegalese di 42 anni ha pensato di aprire una sorta di ristorante abusivo in casa, senza alcuna autorizzazione né permesso: arrivano i carabinieri.

Apre ristorante abusivo in casa

Una senegalese 42enne ha aperto un ristorante abusivo nel proprio appartamento torinese in via Nizza 23. Nessun permesso o autorizzazione, nonostante ciò la donna serviva dei piatti ai clienti e riceveva una somma di denaro in cambio.

LEGGI ANCHE: A Torino bar e ristoranti boccheggiano: effetto smart working

Blitz dei carabinieri

A seguito di indagini precedenti, gli agenti hanno condotto un’ispezione mirata all’interno dell’abitazione, diverse persone sono state trovate nella dimora, a consumare. Dopo aver constatato i fatti alla donna è stata fatta una multa di 4mila euro per “apertura abusiva di attività di somministrazione nell’abitazione”. Sono state segnalate inoltre carenze igienico sanitarie all’interno dell’abitazione.

LEGGI ANCHE: L’accoltellatrice del barista aveva lanciato acido su un prete in Nicaragua: “Me l’ha chiesto Satana”

Un gabonese irregolare

All’interno dell’appartamento è stato inoltre trovato un gabonese con diversi precedenti per spaccio e con una misura cautelare della Questura di “divieto di dimora nella provincia e nel Comune di Torino”. L’uomo è stato quindi indagato per violazioni delle norme sull’immigrazione.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità