Destra identitaria in azione

Via Boston fra spaccio e degrado: le ronde di Torino Tricolore

Il portavoce del sodalizio Matteo Rossino: "Alcuni residenti e il parroco ci hanno contattato perché la presenza di spacciatori è in costante aumento".

Via Boston fra spaccio e degrado: le ronde di Torino Tricolore
Attualità Torino, 26 Maggio 2021 ore 11:19

Spaccio e degrado nella zona di via Boston: ronde dell'associazione di destra Torino Tricolore scesa in strada per inscenare una specie di "difesa del territorio". Che fra l'altro sembra aver dato, almeno momentaneamente, i risultati sperati.

Sopralluogo e ronde

Alcuni residenti e attivisti hanno effettuato un sopralluogo tipo ronda, a seguito delle innumerevoli segnalazioni di fenomeni di spaccio, nell’area compresa tra via Boston, il giardino Salvador Luria e la parrocchia Natale del Signore.

Così il portavoce del sodalizio Matteo Rossino:

“Gli abitanti del quartiere ed il parroco ci hanno contattato per avvisarci che la presenza di spacciatori è in costante ascesa. Inoltre, c’è il fondato sospetto che non si tratti di droghe leggere (come marijuana o hashish, ndr). Siamo vicino a giardini pubblici e ad una scuola d’infanzia: è vergognoso che al tramonto l’area si popoli di individui liberi di spacciare cocaina, crack e chissà cos’altro. I residenti sono, giustamente, preoccupati e temono che la situazione possa addirittura peggiorare".

Le foto e la droga

Durante la ronda sono una decina circa gli attivisti di destra che hanno incontrato diversi spacciatori. Le foto scattate, tuttavia, non ritraggono l'esatto momento della compravendita di droga e quindi non sono esemplificative del reato effettivamente consumato. Sia come sia, Rossino afferma che questi balordi "grazie alla nostra presenza, si sono allontanati velocemente". Resta da riflettere su un punto fondamentale: devono essere cittadini di un'associazione o persone liberamente costituite a vigilare sui quartieri? Le Istituzioni e le Forze dell’Ordine dovrebbero occuparsi loro della sicurezza pubblica, contrastando con efficacia spaccio e immigrazione clandestina. Evidenze che rimbalzano non da oggi, certo, ma purtroppo sempre di attualità. Serviranno dunque le ronde per risolvere il problema dello spaccio in via Boston?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Presidio di Torino Tricolore ai giardini Salvador Luria

Volontariato ecologico: Torino Tricolore ripulisce il parco di Porta Palatina