Menu
Cerca
Allarme siringhe

Volontariato ecologico: Torino Tricolore ripulisce il parco di Porta Palatina

Ecologia e ambiente: il sodalizio di destra ha dato prova del proprio impegno mettendoci la faccia e olio di gomito.

Volontariato ecologico: Torino Tricolore ripulisce il parco di Porta Palatina
Cronaca Torino, 31 Marzo 2021 ore 11:16

Volontariato ecologico ed amore per la propria città: gli attivisti di Torino Tricolore hanno dato ancora una volta prova delle loro intenzioni mettendoci la faccia e olio di gomito. Si sono infatti  organizzati ed hanno ripulito la vasta area attorno a Porta Palatina da rifiuti e schifezze varie.

4 foto Sfoglia la gallery

Bottiglie, lattine e siringhe

Gli attivisti dell’associazione sovranista e identitaria (qualcuno direbbe di estrema destra) hanno ripulito una zona frequente teatro di bivacchi. Raccolte bottiglie, lattine, cartacce, rifiuti di vario genere ma anche siringhe. E questa è una notizia nella notizia, per così dire. Le siringhe per iniettarsi eroina, infatti, sembravano ormai un ricordo degli Anni 80 quando la gioventù di allora fece i conti con una vera ecatombe provocata da questa micidiale droga pesante. Adesso sembrava che i “consumatori” l’avessero capito scegliendo droghe dannose sì ma meno mortali, come la cocaina e l’ecstasy. Invece pare proprio che l’eroina sia tornata in auge, e questo provocherà molte vittime fra chi ne fa uso. Sia come sia, l’argomento adesso è la lodevole pulizia del parco portata a termine da questi ragazzi.

Intervento su segnalazione

Così Matteo Rossino, portavoce del sodalizio:

“Alcuni giorni fa ci hanno segnalato attraverso diverse fotografie le imbarazzanti condizioni dell’area che circonda la Porta Palatina. Oggi siamo venuti di persona e, senza perderci in tanti giri di parole, ci siamo armati di guanti, pinze e sacchi. Abbiamo ripulito tutto. Abbiamo trovato bottiglie, lattine, cartacce, preservativi usati e siringhe addirittura. Uno spettacolo indegno per un posto storicamente importante come questo. La Porta Palatina rappresenta le origini romane della nostra città, è un simbolo per i torinesi e merita un trattamento degno della sua importanza ma non mi stupisce che questa Giunta comunale non ne capisca l’importanza”.

Una stoccata politica finale, quindi, a margine del volontariato ecologico che contraddistingue Torino Tricolore, associazione già attiva nel recente passato con iniziative ambientaliste consimili e con ronde contro i posteggiatori abusivi molesti in alcune zone della città.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli