Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (7 - 8 maggio 2022)

Una selezione di appuntamenti per il prossimo fine settimana.

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (7 - 8 maggio 2022)
Eventi Torino, 05 Maggio 2022 ore 09:45

(Foto di copertina: Fringe Festival)

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Torino e provincia: i nostri consigli per sabato 7 e domenica 8 maggio 2022.

Cosa fare a Torino: gli eventi del weekend (7 - 8 maggio 2022)

TORINO. Fringe Festival

  • Dal 7 al 29 maggio 2022

Il Torino Fringe si conferma tra gli eventi più originali della città e di tutta Italia, in cui si mescolano espressioni artistiche differenti, anche grazie alla selezione tramite una call internazionale che ha portato quest’anno a candidarsi più di 500 artisti da tutto il mondo.
Per il pubblico è l’occasione di avere in un unico calendario lungo tre settimane un evento di spettacolo dal vivo eccezionale diffuso sul territorio, per gli artisti un appuntamento imperdibile, confermandosi una vetrina e un punto di riferimento a livello nazionale per il Teatro Off e per le Performing Arts. La decima edizione del festival, che ritorna dopo due anni nelle sue consuete date di maggio, è all’insegna dell’Extravaganza: il programma è ancora più poliforme e variegato, con più di 200 repliche di spettacoli teatrali di artisti e compagnie internazionali, 30 eventi speciali, talk, residenze, mostre d’arte, live performance, momenti site-specific di danza e in cui si mescolano linguaggi performativi e audio-visivi innovativi, concerti, party e molto altro, come la consueta Fringe Parade che attraverserà a suon di musica e divertimento tutta la città.

Il festival si apre ufficialmente il 7 maggio alle 21 con uno tra gli ospiti più attesi, Natalino Balasso, attore, comico e autore teatrale che porta sul palco del neo riaperto Cinema Teatro Maffei Recital, raccolta di brani comici tratti dai suoi ultimi spettacoli.

7 foto Sfoglia la gallery

TORINO. Animesalve - Omaggio a Fabrizio De André

  • 6, 7, 13 e 14 maggio 2022 - Teatro Studio Bunker, via Paganini 0/200

Continua Teatro Studio Bunker ann02, la rassegna di musica-teatro curata da Accademia dei Folli - con la direzione artistica di Carlo Roncaglia – nello spazio di via Paganini. Lo spettacolo del mese di maggio è un tributo al genio di Fabrizio De Andrè. L’Accademia dei Folli da vent’anni produce spettacoli teatral-musicali che indagano l’universo poetico e musicale dell’artista genovese. Animesalve è un nuovo concerto-spettacolo in cui gli arrangiamenti originali, cuciti sulle canzoni di Faber, tessono una trama finissima in mirabile equilibrio tra il racconto popolare e la poesia.

Ingresso: 15 euro, ridotto under 30: 10 euro.

Animesalve - Omaggio a Fabrizio De Andrè: Venerdì 6 e 13 maggio | ore 21; Sabato 7 e 14 maggio | ore 19.30

Prevendite online su www.oooh.events

TORINO. NATURECULTURES. Arte e Natura dall’Arte povera a oggi

  • Fino al 22 Settembre 2022 - OGR Torino | BINARI 1 e 2, Corso Castelfidardo 22

L’esposizione è organizzata da OGR Torino e Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, con il contributo straordinario della Fondazione CRT e il supporto della Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT che, dal 2000, arricchisce e valorizza il patrimonio culturale e artistico del territorio in una dimensione internazionale. La mostra presenta opere in prevalenza della collezione della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, acquisite tra il 2000 e il 2021 grazie alla Fondazione CRT: una sinergia che ha consentito a Torino e al Piemonte di costruire, in poco più di vent’anni, una delle più significative raccolte d’arte contemporanea al mondo a disposizione del pubblico. La collezione privata della leggendaria gallerista Margherita Stein, che si faceva chiamare “Christian” Stein, costituì il primo nucleo della raccolta nel 2000; l’ultima opera acquistata nel 2021 è Adjacent Possible di Agnieska Kurant, presente in mostra.

Tra i capolavori in mostra figurano la Venere degli stracci, 1967, di Michelangelo Pistoletto opera cult della counterculture negli anni Sessanta che ha anticipato le tematiche del riciclo dei materiali, e l’Albero di 11 metri, 1969–89, di Giuseppe Penone, che rivela la forma dell’albero da una trave industriale scolpendo attorno ai nodi, fino a The Sovereign Forest, 2012, di Amar Kanwar, che denuncia forme di ingiustizia climatica e sociale, e a un nuovo alfabeto generato da un algoritmo in Adjacent Possible, 2021, di Agnieszka Kurant, creato con pigmenti batterici.

Naturecultures. Veduta dell'allestimento alle OGR Torino. Foto Andrea Rossetti per OGR Torino

TORINO. Dario Argento - The Exhibit

  • Fino al 16 gennaio 2023 - Museo del Cinema

Il Museo Nazionale del Cinema e Solares Fondazione delle Arti presentano la prima grande mostra dedicata a un maestro del cinema: il regista, sceneggiatore e produttore Dario Argento (Roma, 1940). DARIO ARGENTO - THE EXHIBIT è ospitata alla Mole Antonelliana di Torino - sede del Museo Nazionale del Cinema, ed è curata da Domenico De Gaetano e Marcello Garofalo, in omaggio al genio e all’opera del cineasta, visionario maestro del thriller. L'esposizione è un percorso cronologico attraverso tutta la sua produzione, dagli esordi de L’uccello dalle piume di cristallo (1970) al suo ultimo lavoro Occhiali neri (2022), recentemente presentato al Festival del Cinema di Berlino nella sezione Special Gala. Orari: 9-18, chiuso il martedì. Info: www.museocinema.it/it/mostre/dario-argento-exhibit

LEGGI ANCHE: Al Museo del Cinema di Torino in mostra Dario Argento (e i suoi incubi)

Il celebre manichino di Profondo Rosso creato da Carlo Rambaldi

TORINO. Musei Reali

  • Da venerdì 6 a domenica 8 maggio 2022

 Continuano le attività dei Musei Reali con appuntamenti dedicati a famiglie e bambini per la Festa della Mamma. Questa settimana inaugura la nuova mostra Animali a Corte. Vite mai viste nei Giardini Reali (5 maggio – 16 ottobre 2022): curata da Stefania Dassi e Carla Testore,è un percorso di visita innovativo che si snoda tra i Musei e i Giardini Reali, nel quale le tecniche e i linguaggi dell’arte contemporanea dialogano con l’antica residenza (info: Animali a Corte. Vite mai viste nei Giardini Reali - Musei Reali Torino (beniculturali.it).

Attività per famiglie

Sabato 7 maggio alle ore 11, le famiglie sono invitate a scoprire la vita della Corte sabauda nei suoi aspetti più solenni e sfarzosi nel primo dei due incontri dedicati a Il Palazzo e la vigna: due residenze a confronto, in collaborazione con Villa della Regina. La doppia visita rientra fra le attività proposte da Abbonamento Musei per promuovere l’utilizzo dell’abbonamento annuale offerto ai partecipanti del progetto La Bella Stagione della Fondazione Compagnia di San Paolo. Grazie alla collaborazione di Abbonamento Musei, l’attività è offerta a tutte le famiglie ed è compresa nel costo del biglietto di ingresso ai Musei Reali, gratuito fino a 18 anni e per i possessori di Abbonamento Musei. Info e prenotazioni: 011 19560449 e info.torino@coopculture.it

Domenica 8 maggio alle ore 15.30 l’attività Mamma ti porto ai Giardini Reali è una visita speciale dedicata alle mamme e ai loro bambini per scoprire insieme i Giardini Reali di Torino, popolati da alberi antichi e fiori colorati dai quali prendere spunto per un grazioso regalo a tema per la Festa della MammaCosto dell’attività: € 10 oltre al biglietto di ingresso gratuito per i bambini, solo ingresso Musei Reali speciale a € 2 per gli adulti. Biglietti online su Musei Reali di Torino | CoopCulture – e-mail: info.torino@coopculture.it

Le attività con CoopCulture

Sabato 7 maggio e domenica 8 maggio, alle ore 11 e alle ore 15.30, appuntamento con Benvenuto a Palazzo.

Le guide e gli storici dell’arte CoopCulture vi aspettano per condurvi in una visita guidata alla scoperta delle sale di rappresentanza del primo piano di Palazzo Reale e dell'Armeria, un itinerario per scoprire o riscoprire la storia e la magnificenza della prima reggia d’Italia. Costo dell’attività: € 7 oltre al biglietto di ingresso ridotto ai Musei Reali (€ 13 ordinario, € 2 da 18 a 25 anni, gratuito under 18). Biglietti online su Musei Reali di Torino | CoopCulture– e-mail info.torino@coopculture.it

TORINO. Vivian Maier Inedita

  • Fino al 28 giugno 2022 - Musei Reali

Dal 9 febbraio fino al 26 giugno, le Sale Chiablese ospitano l’esposizione Vivian Maier Inedita con oltre 250 scatti, tra cui molti inediti, video Super 8 e oggetti personali della fotografa americana. Curata da Anne Morin, la mostra presenta anche una sezione dedicata alle fotografie che Vivian Maier realizzò durante il suo viaggio in Italia, in particolare a Torino e Genova. Dopo una prima tappa al Musée du Luxembourg di Parigi, l’esposizione arriva in Italia e ha come obiettivo quello di raccontare aspetti sconosciuti o poco noti della misteriosa vicenda umana e artistica della fotografa. Vivian Maier Inedita è o-organizzata da diChroma e dalla Réunion des Musées Nationaux - Grand Palais, prodotta dalla Società Ares srl con i Musei Reali e il patrocinio del Comune di Torino e sostenuta da Women In Motion, un progetto ideato da Kering per valorizzare il talento delle donne in campo artistico e culturale. Info: www.museireali.beniculturali.it

2 foto Sfoglia la gallery

SANTENA. 89esima Sagra dell'Asparago

  • Dal 6 al 15 maggio 2022 - Piazza Martiri della Libertà

Ll’orticoltura d’eccellenza del Pianalto torna protagonista della tavola e degli eventi santenesi, con l’89ª edizione della Sagra dell’Asparago di Santena, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino. Il taglio del nastro inaugurale è in programma alle 18,30 di venerdì 6 maggio con Sonia De Castelli al PalAsparago in piazza Martiri della Libertà, struttura in cui ogni sera saranno servite ricette tipiche, che nei weekend sarà possibile gustare anche a pranzo. Dopo la sfilata folkoristica con i personaggi storici del Piemonte saranno presentati quei personaggi che, a livello locale, simboleggiano la Sagra: la Bela Sparsera e so’ Ciatarin. Nei dieci giorni della manifestazione, oltre al tradizionale stand gastronomico, sono in programma mercatini, presentazioni di libri ed eventi turistici. Delle serate musicali ad ingresso gratuito saranno protagonisti dj come Tony Mix e band come i Non Plus Ultra e i Divina.

Per informazioni si può chiamare il numero telefonico 392-4531719, consultare il sito www.prosantena.it o scrivere a prolocosantena@gmail.com o a prolocosantena@pec.it Tutti i dettagli della manifestazione si possono scoprire nel sito Internet www.asparisagra.it

3 foto Sfoglia la gallery

VALSUSA FILMFEST. Luoghi vari

  • Dal 25 marzo al 7 maggio 2022 - A Almese, Avigliana, Bardonecchia, Bussoleno, Chiusa San Michele, Condove, Giaveno, Moncenisio, Oulx e Torino

Festival cinematografico e culturale di comunità con 15 eventi in 9 comuni della Valle di Susa, 2 eventi a Giaveno in Val Sangone e 1 evento a Torino, con proiezioni delle opere selezionate per il concorso cinematografico, uno spettacolo teatrale, la rassegna “Cinema in Verticale” con film sul tema della cultura montana e altri film fuori concorso con la presenza dei registi Nicolò Bongiorno, Daniele Gaglianone, Michelangelo Frammartino, Valeria Mazzucchi, Antoine Harari, Gabriele Vacis e, in collegamento da Gerusalemme, la regista palestinese Sahera Dirbas. Il programma verte principalmente sul tema delle “Comunità”, sulla base del quale sono stati pensati buona parte degli appuntamenti. Info: www.valsusafilmfest.it

VINOVO. Domenico della Rovere

  • Dal 19 marzo al 12 giugno 2022 - Castello di Vinovo

Nella storia dell’arte italiana il Rinascimento ha un protagonista assoluto nel cardinale Domenico Della Rovere, esponente di spicco di una potente famiglia aristocratica il cui castello, a Vinovo, è una delle più importanti testimonianze della stagione post medioevale in cui l’Italia guidò il rifiorire dell’arte, della letteratura, della scienza e della filosofia. Il maniero dei Della Rovere è il protagonista della mostra curata dallo storico Ilario Manfredini, che sarà aperta al pubblico da sabato 19 marzo a domenica 12 giugno.

L’esposizione, patrocinata dalla Regione Piemonte, dalla Città Metropolitana di Torino, dalla Città di Torino e dall’Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento, proporrà una ricostruzione della straordinaria stagione artistica promossa da Domenico Della Rovere e dalla sua famiglia in Piemonte e in altre regioni.

Nelle stanze del castello di Vinovo si potranno ammirare miniature, pitture, documenti e riproduzioni provenienti da vari musei e biblioteche, che segneranno con una puntuale ricostruzione scientifica e filologica la visita agli ambienti del complesso architettonico che è una delle realizzazioni più significative nel panorama artistico del Quattrocento piemontese e che deve il suo splendore e il suo valore storico proprio a Domenico Della Rovere.

5 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter