Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (25 - 26 giugno 2022)

Una selezione di appuntamenti imperdibili per il prossimo fine settimana.

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (25 - 26 giugno 2022)
Eventi Torino, 23 Giugno 2022 ore 11:56

(Foto di copertina: Reggia di Venaria)

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Torino e provincia: i nostri consigli per sabato 25 e domenica 26 giugno 2022.

LEGGI ANCHE: Festa di San Giovanni 2022, a Torino tornano i fuochi: ordinanze, modalità di accesso e tutte le strade chiuse

Cosa fare a Torino: gli eventi del weekend (25 - 26 giugno 2022)

TORINO. NATURECULTURES. Arte e Natura dall’Arte povera a oggi

  • Fino al 22 Settembre 2022 - OGR Torino | BINARI 1 e 2, Corso Castelfidardo 22

L’esposizione è organizzata da OGR Torino e Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, con il contributo straordinario della Fondazione CRT e il supporto della Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT che, dal 2000, arricchisce e valorizza il patrimonio culturale e artistico del territorio in una dimensione internazionale. La mostra presenta opere in prevalenza della collezione della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, acquisite tra il 2000 e il 2021 grazie alla Fondazione CRT: una sinergia che ha consentito a Torino e al Piemonte di costruire, in poco più di vent’anni, una delle più significative raccolte d’arte contemporanea al mondo a disposizione del pubblico. La collezione privata della leggendaria gallerista Margherita Stein, che si faceva chiamare “Christian” Stein, costituì il primo nucleo della raccolta nel 2000; l’ultima opera acquistata nel 2021 è Adjacent Possible di Agnieska Kurant, presente in mostra.

Tra i capolavori in mostra figurano la Venere degli stracci, 1967, di Michelangelo Pistoletto opera cult della counterculture negli anni Sessanta che ha anticipato le tematiche del riciclo dei materiali, e l’Albero di 11 metri, 1969–89, di Giuseppe Penone, che rivela la forma dell’albero da una trave industriale scolpendo attorno ai nodi, fino a The Sovereign Forest, 2012, di Amar Kanwar, che denuncia forme di ingiustizia climatica e sociale, e a un nuovo alfabeto generato da un algoritmo in Adjacent Possible, 2021, di Agnieszka Kurant, creato con pigmenti batterici.

Naturecultures. Veduta dell'allestimento alle OGR Torino. Foto Andrea Rossetti per OGR Torino

TORINO. Dario Argento - The Exhibit

  • Fino al 16 gennaio 2023 - Museo del Cinema

Il Museo Nazionale del Cinema e Solares Fondazione delle Arti presentano la prima grande mostra dedicata a un maestro del cinema: il regista, sceneggiatore e produttore Dario Argento (Roma, 1940). DARIO ARGENTO - THE EXHIBIT è ospitata alla Mole Antonelliana di Torino - sede del Museo Nazionale del Cinema, ed è curata da Domenico De Gaetano e Marcello Garofalo, in omaggio al genio e all’opera del cineasta, visionario maestro del thriller. L'esposizione è un percorso cronologico attraverso tutta la sua produzione, dagli esordi de L’uccello dalle piume di cristallo (1970) al suo ultimo lavoro Occhiali neri (2022), recentemente presentato al Festival del Cinema di Berlino nella sezione Special Gala. Orari: 9-18, chiuso il martedì. Info: www.museocinema.it/it/mostre/dario-argento-exhibit

LEGGI ANCHE: Al Museo del Cinema di Torino in mostra Dario Argento (e i suoi incubi)

Il celebre manichino di Profondo Rosso creato da Carlo Rambaldi

TORINO. Vivian Maier Inedita

  • Fino al 28 giugno 2022 - Musei Reali

Dal 9 febbraio fino al 26 giugno, le Sale Chiablese ospitano l’esposizione Vivian Maier Inedita con oltre 250 scatti, tra cui molti inediti, video Super 8 e oggetti personali della fotografa americana. Curata da Anne Morin, la mostra presenta anche una sezione dedicata alle fotografie che Vivian Maier realizzò durante il suo viaggio in Italia, in particolare a Torino e Genova. Dopo una prima tappa al Musée du Luxembourg di Parigi, l’esposizione arriva in Italia e ha come obiettivo quello di raccontare aspetti sconosciuti o poco noti della misteriosa vicenda umana e artistica della fotografa. Vivian Maier Inedita è o-organizzata da diChroma e dalla Réunion des Musées Nationaux - Grand Palais, prodotta dalla Società Ares srl con i Musei Reali e il patrocinio del Comune di Torino e sostenuta da Women In Motion, un progetto ideato da Kering per valorizzare il talento delle donne in campo artistico e culturale. Info: www.museireali.beniculturali.it

2 foto Sfoglia la gallery

ALMESE. Sagra del vino baratuciat

  • Da venerdì 24 a domenica 26 giugno 2022

L’evento almesino è una delle iniziative che rientrano nel progetto Interreg ALCOTRA “VI.A. Tour”, naturale evoluzione del precedente progetto della Strada dei Vigneti Alpini, che ha delineato, a partire dal 2017, un percorso virtuale di scoperta della viticoltura di montagna tra Valle d’Aosta, Piemonte e Savoia.

Il programma della Sagra del Baratuciat prevede per venerdì 24 giugno le degustazioni dalle 20 alle 23 nella palestra dell’Istituto comprensivo di Almese, in via Alma Bertolo. Sabato 25 alle 8,30 si aprirà il mercatino dei produttori agroalimentari locali, mentre i banchi dei viticoltori saranno allestiti dalle 14,30 alle 22,30 in piazza Martiri della Libertà, che sarà pedonalizzata a partire dalle 16, per consentire ai visitatori di apprezzare cibo e vino Baratuciat proposti dai commercianti. Alle 17 è in programma la premiazione dei lavori partecipanti al concorso per i loghi e l’etichetta celebrativa del Baratuciat indetto dall’Istituto comprensivo di Almese. Esibizioni di tango alle 18 e musica dal vivo proposta dai Frati Meridiani alle 21,30 animeranno il tardo pomeriggio e la serata.

Domenica 26 giugno nella piazza Martiri della Libertà pedonalizzata dalle 8,30 alle 19,30 si terrà il mercatino dei viticoltori produttori di Baratuciat e dei produttori del “Gusto Valsusa”. In borgata Morando a partire dalle 9 è in programma il concorso estemporaneo di pittura “Arte in Vigna”. Nel pomeriggio, alle 17, sarà possibile partecipare ad un giro in bicicletta dalla piazza alla Via Francigena lungo la Dora. L’aperitivo delle 19 a cura dei banchi dei viticoltori e la musica celtica alle 21 chiuderanno il programma della Sagra.

3 foto Sfoglia la gallery

CARMAGNOLA. Denominatore Comune

  • Dal 27 maggio al 3 luglio 2022 - Palazzo Lomellini - Ingresso gratuito

Il Mese della Cultura edizione 2022, rassegna culturale organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Carmagnola, offrirà anche quest’anno un calendario di eventi di qualità che, grazie alla partecipazione di diverse associazioni cittadine, sarà in grado di toccare molti aspetti della cultura e dell’arte: pittura, fotografia, letteratura, musica, teatro, storia e attualità. Sono attesi tanti ospiti d’eccezione tra i quali Piero Chiambretti, Enrica Bonaccorti, Antonio Caprarica, Bruno Gambarotta, Veronica Pivetti, Beppe Severgnini, Alessandra Comazzi e Alessandro Fullin.

Il programma prenderà il via venerdì 27 maggio alle ore 18 a Palazzo Lomellini con l’inaugurazione di “Denominatore Comune – Tre pittori e un fotografo”, mostra allestita grazie alla rinnovata collaborazione con il prof. Riccardo Cordero, artista di fama internazionale, esperto di arte contemporanea e ideatore del progetto Denominatore Comune.

La mostra, curata da Armando Audoli, propone un confronto fra tre pittori: Nino Aimone, Piero Ruggeri, Maria Rosa Benso ed il fotografo Giorgio Stella; quattro artisti nettamente contraddistinti per scelte tematiche e stilistiche, tuttavia legati da un filo che lo stesso curatore ha definito «un carattere segnico fatto di esibizione e sottrazione».

4 foto Sfoglia la gallery

VENARIA REALE. Tricolore 2022

  • Dal 22 giugno al 3 luglio 2022 - Reggia di Venaria

Inaugura mercoledì 22 giugno, alle ore 17 nella Reggia di Venaria, la mostra “Tricolore 2022”, ideata e realizzata dell’artista afroitaliano Luigi Christopher Veggetti Kanku. L’esposizione, disponibile fino a domenica 3 luglio, si inserisce nell’ambito delle iniziative di TOAfrica, la summer school promossa dal Dipartimento di Culture, Politica e Società dell’Università di Torino, con il contributo della Fondazione CRT, che propone una full immersion sull’Africa vista attraverso la lente delle scienze sociali.

Pittore e scultore cresciuto in Brianza ma nato 42 anni fa a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, Luigi Christopher Veggetti Kanku è presente da tempo sulla scena artistica internazionale contemporanea. Tramite tele e opere d’arte digitali (Non Fungible Tokens, NFT) tratta le questioni dell’identità, del patrimonio culturale e dell’afrodiscendenza in Italia. Tra le sue opere principali ci sono i ritratti di donne nere, in cui viene celebrata la femminilità. In apparenza sono volti che vengono percepiti dalla società come africani, ma l’identità che vuole rappresentare l’artista è un concetto più profondo.

“Tricolore 2022” è una mostra itinerante che ha già toccato diverse città italiane, prima di proseguire il suo tour all’estero. Mercoledì 22 giugno alle ore 17, in occasione dell’inaugurazione ufficiale della mostra alla Reggia di Venaria, si terrà una presentazione delle opere da parte di Lucrezia Cippitelli (Accademia di Brera) e Giovanna Santanera (Università di Milano Bicocca), in conversazione  con l’artista. L’accesso è aperto a tutti tramite il biglietto di entrata alla Reggia.

2 foto Sfoglia la gallery

VENARIA REALE. Tutti i Linus. 100 anni con Charles Schulz

  • Dal 25 giugno all'11 settembre 2022 - Reggia di Venaria

Una grande esposizione che attraversa i 57 anni della rivista “linus”, l’autore dei mitici Peanuts. Da Giovanni Gandini, Umberto Eco e Oreste del Buono, all'attuale direzione di Elisabetta Sgarbi e Igort, un viaggio nel colore, nelle idee, nella storia d’Italia, seguendo la rivoluzione a fumetti di “linus”. Accesso gratuito dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.30; lunedì chiuso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter