Eventi
Tempo Libero

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (16 - 17 luglio 2022)

Una selezione di appuntamenti imperdibili per il prossimo fine settimana.

Cosa fare a Torino e provincia: gli eventi del weekend (16 - 17 luglio 2022)
Eventi Torino, 14 Luglio 2022 ore 09:22

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Torino e provincia: i nostri consigli per sabato 16 e domenica 17 luglio 2022.

Cosa fare a Torino: gli eventi del weekend (16 -17 luglio 2022)

TORINO. Volti nel volto: arte, storia, spiritualità

  • Fino al 18 settembre 2022 - Pinacoteca dell’Accademia Albertina - via Accademia Albertina 8

L’Albertina di Torino è una delle più antiche Accademie di Belle Arti d’Italia e custodisce una importante collezione di opere d’arte antica, realizzate dal XV al XX secolo. In collaborazione con la Fondazione Carlo Acutis propone ‘volti nel Volto’, una mostra/workshop per approfondire il tema del volto di Cristo nell’arte. Saranno esposti tesori solitamente inaccessibili al pubblico, in un percorso sulla storia dell’arte e della spiritualità. Minuziosi dipinti rinascimentali e caravaggeschi, preziosi disegni gaudenziani solitamente non esposti al pubblico e affascinanti allestimenti multimediali sono gli ingredienti del progetto “volti nel Volto” che non è solo una mostra, ma si pone l’obiettivo di accogliere il pubblico nella dimensione di un laboratorio artistico.

La mostra alla Pinacoteca Albertina è visitabile tutti i giorni feriali e festivi dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso alle 17.30) a esclusione del mercoledì, giorno di chiusura,  ed è compresa nel biglietto di ingresso del Museo: Intero € 7,00 Ridotto € 5,00 bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, studenti universitari fino ai 26 anni, convenzioni; gruppi. Gratuito under 6 anni, insegnanti, possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card.

Per informazioni: Tel. 0110897370 email: pinacoteca.albertina@coopculture.it  - www.pinacotecalbertina.it

TORINO. Hope, mostra di Gianni Depaoli

  • Fino al 29 luglio 2022 - Palazzo della Regione, piazza Castello

"Hope", a cura di Mark Bertazzoli, presenta opere dell’artista Gianni Depaoli. Depaoli, artista concettuale originalissimo, infonde sacralità a elementi organici marini trasformandoli in multiformi creazioni materiche, allo stesso tempo affascinanti e perturbanti, che rievocano il vissuto del pianeta, sensibilizzano sul tema del degrado ambientale e trasmettono sensazioni di nuova vita. La mostra presenterà una vasta e composita raccolta di installazioni e opere recenti: una sorta di esposizione antologica, ecosostenibile e a scopo sociale per la ricerca, particolarmente attuale e dalla forte carica espressiva. Il titolo della mostra, messaggio di buon auspicio per una “rinascita” a lungo attesa, si pone in continuità con la rassegna tenutasi nel 2020 presso il Macist di Biella, che già aveva proposto un primo nucleo di opere inedite, attinenti al nuovo indirizzo intrapreso dall’artista piemontese.
La mostra, ad ingresso libero, resterà aperta sino a venerdì 29 luglio e si potrà visitare dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 17.30, e di sabato e domenica, dalle 15 alle 19.

TORINO. NATURECULTURES. Arte e Natura dall’Arte povera a oggi

  • Fino al 22 Settembre 2022 - OGR Torino | BINARI 1 e 2, Corso Castelfidardo 22

L’esposizione è organizzata da OGR Torino e Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea, con il contributo straordinario della Fondazione CRT e il supporto della Fondazione per l'Arte Moderna e Contemporanea CRT che, dal 2000, arricchisce e valorizza il patrimonio culturale e artistico del territorio in una dimensione internazionale. La mostra presenta opere in prevalenza della collezione della Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea CRT, acquisite tra il 2000 e il 2021 grazie alla Fondazione CRT: una sinergia che ha consentito a Torino e al Piemonte di costruire, in poco più di vent’anni, una delle più significative raccolte d’arte contemporanea al mondo a disposizione del pubblico. La collezione privata della leggendaria gallerista Margherita Stein, che si faceva chiamare “Christian” Stein, costituì il primo nucleo della raccolta nel 2000; l’ultima opera acquistata nel 2021 è Adjacent Possible di Agnieska Kurant, presente in mostra.

Tra i capolavori in mostra figurano la Venere degli stracci, 1967, di Michelangelo Pistoletto opera cult della counterculture negli anni Sessanta che ha anticipato le tematiche del riciclo dei materiali, e l’Albero di 11 metri, 1969–89, di Giuseppe Penone, che rivela la forma dell’albero da una trave industriale scolpendo attorno ai nodi, fino a The Sovereign Forest, 2012, di Amar Kanwar, che denuncia forme di ingiustizia climatica e sociale, e a un nuovo alfabeto generato da un algoritmo in Adjacent Possible, 2021, di Agnieszka Kurant, creato con pigmenti batterici.

Naturecultures. Veduta dell'allestimento alle OGR Torino. Foto Andrea Rossetti per OGR Torino

TORINO. Dario Argento - The Exhibit

  • Fino al 16 gennaio 2023 - Museo del Cinema

Il Museo Nazionale del Cinema e Solares Fondazione delle Arti presentano la prima grande mostra dedicata a un maestro del cinema: il regista, sceneggiatore e produttore Dario Argento (Roma, 1940). DARIO ARGENTO - THE EXHIBIT è ospitata alla Mole Antonelliana di Torino - sede del Museo Nazionale del Cinema, ed è curata da Domenico De Gaetano e Marcello Garofalo, in omaggio al genio e all’opera del cineasta, visionario maestro del thriller. L'esposizione è un percorso cronologico attraverso tutta la sua produzione, dagli esordi de L’uccello dalle piume di cristallo (1970) al suo ultimo lavoro Occhiali neri (2022), recentemente presentato al Festival del Cinema di Berlino nella sezione Special Gala. Orari: 9-18, chiuso il martedì. Info: www.museocinema.it/it/mostre/dario-argento-exhibit

LEGGI ANCHE: Al Museo del Cinema di Torino in mostra Dario Argento (e i suoi incubi)

Il celebre manichino di Profondo Rosso creato da Carlo Rambaldi

PIANEZZA. ANIMAli, letture e musica nel parco

  • Domenica 17 luglio 2022 - Villa Lascaris

Torna Letture e Musica nel Parco a Villa Lascaris – casa di spiritualità e cultura dell’Arcidiocesi di Torino. Domenica 17 luglio, dalle 17.30 alle 19.00, le porte del parco ottocentesco della Villa si apriranno per un viaggio che, tra parole, musica, interpretazione e performing art, trasporterà lo spettatore attraverso il tempo e le parole.

ANIMAli: la stazione di partenza di questo viaggiò sarà tra il primo e il secondo secolo quando un autore, noto come Il Fisiologo, compone il capostipite di un genere che, nel medioevo avrà grande fortuna: il Bestiario. Tra il reading e lo spettacolo teatrale, ANIMAli esplora nuovi percorsi che prendono vita in molteplici forme: nella grazia delle performance di Tarinii Ferrari, nelle parole dell’attrice Silvia Mercuriati, accompagnate dal flauto di Giulia Balla, nelle riflessioni dello scrittore Luciano Manicardi.

Un’ora e mezza diversa, da trascorrere all’ombra degli alberi secolari, immersi nel parco di Villa Lascaris che, per l’occasione, aprirà alle 17.00 e chiuderà alle 20.00, per dar modo ai visitatori di godersi la bellezza del panorama delle Alpi dal terrazzamento seicentesco. Per chi volesse godersi lo spettacolo in maniera diversa, consigliamo di portare con sé una coperta o una stuoia e sedersi sul prato.

Al termine dell’evento, una golosa merenda sinoira: un momento per stare insieme e fare due chiacchiere al tramonto, davanti a un bicchiere di vino. Per partecipare ad ANIMAli, al costo di € 10,00 per gli adulti, € 5,00 per i bambini da 6 a 12 anni e gratuito per i bambini da 0 a 5 anni, è indispensabile la prenotazione all’indirizzo mail eventi@villalascaris.it.

VENARIA REALE. Tutti i Linus. 100 anni con Charles Schulz

  • Dal 25 giugno all'11 settembre 2022 - Reggia di Venaria

Una grande esposizione che attraversa i 57 anni della rivista “linus”, l’autore dei mitici Peanuts. Da Giovanni Gandini, Umberto Eco e Oreste del Buono, all'attuale direzione di Elisabetta Sgarbi e Igort, un viaggio nel colore, nelle idee, nella storia d’Italia, seguendo la rivoluzione a fumetti di “linus”. Accesso gratuito dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 18.30; lunedì chiuso.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter