Ingresso gratis

Grand Prix di livello per il 60esimo compleanno dell'ippodromo di Vinovo

Domenica 5 settembre in programma ben otto corse e tante attività collaterali. Colibrì Jet e Callmethebreeze i due cavalli favoriti.

Grand Prix di livello per il 60esimo compleanno dell'ippodromo di Vinovo
Sport Torino, 02 Settembre 2021 ore 11:41

Festa grande per il 60esimo compleanno dell'Ippodromo di Vinovo: domenica 5 settembre 2021 ci sarà il Grand Prix "Avvocato Marangoni".

Città Metropolitana in prima fila

E tutta la  Città Metropolitana è in prima fila, patrocinando l'evento presentato da Elisabetta Busso nella sede istituzionale di Palazzo Cisterna a Torino. D'altronde Vinovo non è soltanto la pista per far correre fantini e purosangue, ma un paese all'interno del Comune che vive tutti i giorni fin dal primo mattino. L'intento è anche che l'ippica torinese pesi in modo diverso rispetto ad ora. Nel 2021 sono state accordate dal Ministero in tutto 44 giornate di corsa, gli altri giorni entravano solo addetti ai lavori: una situazione riduttiva per tutto quello che si potrebbe fare. Per questo serve l'appoggio della Regione Piemonte e delle altre istituzioni, per vedere riconosciuto il lavoro di questi tanti specialisti che gravitano attorno al mondo dei cavalli da corsa. Intanto uno degli intenti è riportare di nuovo le famiglie all'ippodromo.

Otto corse in pista domenica 5

E domenica 5 ci saranno otto corse in pista, con il Gp Marangoni (154mila euro di montepremi) al centro: è l'ultima preparazione prima dell'attesissimo Derby del 10 ottobre, la classica per cavalli di tre anni sulla distanza del doppio chilometro. Nove i cavalli al via e tutto il meglio che possa offrire il panorama ippico italiano. Al palo scatterà Colibrì Jet, al rientro in Italia guidato da Alessandro Gocciadoro. Al suo fianco Caramel Club, unica femmina al via, affidata a Roberto Vecchione e con il 3 Corazon Bar e Giampaolo Minnucci. Callmethebreeze, altro favorito, affidato a Andrea Guzzinati avrà il 4. Proveranno a piazzarsi anche Marco Smorgon su Charmant De Zack che a Vinovo è di casa. Corse ad alto tasso di adrenalina, quindi, con i fantini impostati a tentare di aggiudicarsi la prima piazza, ma non solo. Ci sarà spazio anche per spettacoli equestri, grazie alla collaborazione fattiva con Fitetrec-Ante e un rapporto consolidato con il delegato regionale Gaetano Borrello. E tante iniziative collaterali per i più piccoli, come la caccia al tesoro con "Circowow" oltre al classico "battesimo della sella".

C'è anche una finalità benefica

Inoltre inizierà ufficialmente la raccolta fondi "Vinovo trotta con l'Ugi" destinati al reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino diretto dalla professoressa Franca Fagioli.

Così la dottoressa Marcella Mondini:

“Mai termine è più indovinato perché qui... trottiamo tutti. Lavoro purtroppo ce n'è tanto e quindi c'è bisogno di assistenza continua; il percorso con questo bambini è lungo, avere amici accanto che ci accompagnano è molto importante. So bene quale valore educativo abbia il cavallo per un bambino, l'ìppoterapia è importantissima. Quindi spero che insieme possiamo superare queste difficoltà e grazie per averci pensati”.

Infine sempre  domenica prossima e fino al 1° novembre andrà avanti il sondaggio per il "Campione dei Campioni": il pubblico sarà chiamato a votare il suo trottatore preferito oppure il suo cavallo del cuore, quello che l'ha emozionato di più anche se ha vinto di meno. Le corse domenica 5 settembre inizieranno alle 14.30: ingresso gratuito con obbligo di Green Pass. In programma solo gare di trotto, dato che a Vinovo non si galoppa più.

Queste dunque le iniziative in programma per il 60esimo compleanno dell'ippodromo di Vinovo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Brutto incidente a Carmagnola: ferite due donne