Menu
Cerca
8 marzo 2021

Scuola e dad: studenti piemontesi protestano in piazza Castello, con loro anche Anita

"Chiudono le scuole, ma non ci dicono perché. Meglio un lockdown totale che chiudere solo la scuola. Avrebbe più senso", dice.

Scuola e dad: studenti piemontesi protestano in piazza Castello, con loro anche Anita
Scuola Torino, 08 Marzo 2021 ore 11:56

Scuola e dad: studenti piemontesi da oggi in protesta in piazza Castello a Torino contro la didattica a distanza. Con loro anche Anita.

Scuola e dad: studenti piemontesi protestano in piazza Castello

Torna da oggi, lunedì 8 marzo 2021, per metà degli studenti piemontesi la didattica a distanza. E con essa torna la protesta in piazza Castello a Torino, con i ragazzi che seguono le lezioni davanti al Palazzo della Regione.

Tra loro c’è anche Anita, la 12enne che con il suo esempio ha ispirato la protesta contro la dad in tutta Italia, e non solo: “Chiudono le scuole, ma non ci dicono perché. Meglio un lockdown totale che chiudere solo la scuola. Avrebbe più senso”, dice.

(Foto: Ansa)

In piazza anche i genitori

Accanto agli studenti, in piazza ci sono anche i genitori: “Per noi significa dover stare a casa per non abbandonare i minori. Non ci sono ristori o congedi parentali, nessuno strumento che consenta a una donna di conciliare famiglia e lavoro”, spiega Carola Messina di Priorità alla Scuola.

(Foto di copertina: Priorità alla scuola – Piemonte)

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli