A pochi mesi dalle Amministrative

Terremoto 5 Stelle: due consiglieri regionali lasciano il Movimento

Si tratta di Giorgio Bertola e Francesca Frediani. Non sono note, al momento, le ragioni dell’addio al Movimento.

Terremoto 5 Stelle: due consiglieri regionali lasciano il Movimento
Politica Torino, 30 Dicembre 2020 ore 11:45

Terremoto nel Movimento 5 Stelle piemontese. I consiglieri regionali Giorgio Bertola e Francesca Frediani annunciano, in una breve nota, di avere comunicato al presidente dell’assemblea legislativa, Stefano Allasia, l’uscita dal gruppo consiliare pentastellato. Non sono note, al momento, le ragioni dell’addio al Movimento. Di sicuro questa fuga dei “grillini” dal Movimento rappresenta bene la fase di transizione che i 5 Stelle stanno attraversando. In vista delle elezioni comunali di Torino, anche questo potrebbe avere un peso. Un vero e proprio terremoto politico nei 5 Stelle dunque.

Chi sono i due dimissionari

Giorgio Bertola è nato nel gennaio del 1970 a Moncalieri (To). Ha lavorato per 17 anni in ambito commerciale per aziende di prodotti e servizi come dipendente e come libero professionista. Non è mai stato tesserato in un partito politico. Nel 2008 si unisce ai gruppi “Meetup” degli Amici di Beppe Grillo, contribuendo a fondare un gruppo nel comune di Moncalieri. Nel 2009 diventa legale rappresentante del Comitato promotore della lista Movimento 5 Stelle nella campagna elettorale del 2010. Partecipa alla campagna referendaria per l’Acqua pubblica e ai gruppi di attivisti “Rifiuti Zero”. Dal maggio 2010 al febbraio 2014 lavora presso il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle. Nelle elezioni del 2014 è stato eletto per la prima volta in Consiglio regionale (quota proporzionale) nella Circoscrizione di Torino con 1.762 voti di preferenza.

Bertola
Frediani

 

Francesca Frediani è nata nel giugno 1973 a Genova. Abita in Val di Susa sin dall’infanzia. Si è laureata nel 1997 in Scienze della comunicazione, indirizzo Istituzionale e d’impresa. Dal 1998 al 2010 è stata formatrice professionale in campo informatico. In Val di Susa collabora con i comitati No Tav. Non è mai stata tesserata a partiti politici. Dal 2010 al 2014 ha fatto parte dello staff del gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle in qualità di addetto stampa. Nelle elezioni del 2014 è stata eletta per la prima volta in Consiglio regionale (quota proporzionale) nella circoscrizione di Torino con 1.488 voti di preferenza.

LEGGI ANCHE: Condannato il medico negazionista: -20% di stipendio

Il 70% del personale Rsa rifiuta il vaccino, ecco perché

Nutrie impiccate al balcone per cucinarle, scandalo sul web

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità