Denuncia dei Moderati

Fondi per il Campo Scuola 2014 scompaiono (e ricompaiono) dal Bilancio del Comune

Magliano: "Le Associazioni attendono ancora i rimborsi. Ho portato il tema in Consiglio Comunale con un'interpellanza".

Fondi per il Campo Scuola 2014 scompaiono (e ricompaiono) dal Bilancio del Comune
Torino, 23 Giugno 2020 ore 13:10

“Il Campo Scuola “Augusta Taurinorum” si è tenuto a maggio 2014: le Associazioni attendono ancora i rimborsi. Ho portato il tema in Consiglio Comunale con un’interpellanza” queste le parole di Silvio Magliano, Capogruppo Moderati del Consiglio Comunale di Torino.

Fondi per il Campo Scuola 2014: scomparsi dal Bilancio comunale

Prima scomparsi, come per magia, e poi nuovamente inseriti (su mia segnalazione) i fondi (già allocati dal Dipartimento di Protezione Civile: non sono fondi del Comune) per il Campo Scuola 2014: risultato, a oggi gli organizzatori stanno ancora aspettando di rientrare di quanto anticipato. Gravissimo e assurdo”

queste le parole di Magliano (Moderati) in riferimento ai fondi per il Campo Scuola 2014.

“Situazione paradossale: per un “disguido tecnico” (per usare le parole dell’Assessore Unia), i contributi del Dipartimento di Protezione Civile per l’esercitazione Augusta Taurinorum (tenutasi nel 2014) non sono ancora arrivati alle Associazioni. Una vera figuraccia: i fondi erano disponibili dal 2016, ma poi si sono semplicemente persi nei meandri dell’incapacità di questa Amministrazione”

continua Magliano.

LEGGI ANCHE: Nonna ruba un monopattino per il nipotino: “Pensavo fosse abbandonato”

Associazione in attesa 4 anni

“Così, da quattro anni un’Associazione sta aspettando di rientrare di una somma di denaro anticipata dall’Associazione stessa. Ce ne siamo accorti, come Città, solo perché il Presidente dell’Associazione si è fatto vivo, più volte, con l’Amministrazione: ricevendo spesso risposte evasive. Ho dovuto portare il tema in Consiglio Comunale con un’interpellanza perché la Giunta si prendesse l’impegno di risolvere la situazione. Mi sarei aspettato almeno le scuse e una data precisa per il pagamento: nulla di tutto questo”

Così Magliano ha ingaggiato una vera e propria battaglia a tutela dell’Associazione, rimarcando che le Associazioni non sono banche e necessitano sostegno e attenzioni adeguate che, stando alle sue parole, non arriverebbero dall’attuale Giunta di Torino.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità