piemonte

Alberto Cirio verso la proclamazione, i tempi per la nomina della nuova Giunta e per il nuovo Consiglio

Verrà proclamato Governatore della Regione Piemonte tra il 19 e il 24 giugno 2024

Alberto Cirio verso la proclamazione, i tempi per la nomina della nuova Giunta e per il nuovo Consiglio
Pubblicato:

Elezioni regionali: terminati scrutini e conteggi, quali sono i tempi dell'insediamento di Governatore, Giunta e Consiglio Regionale?

La proclamazione del Governatore

Alberto Cirio, rieletto con il 56,13% dei voti alle Regionali appena trascorse (oltre il 22% in più della sua principale sfidante Gianna Pentenero che ha avuto il 33,54% di voti), verrà proclamato Governatore della Regione Piemonte tra il 19 e il 24 giugno 2024, in seguito avrà 10 giorni per nominare la Giunta che vede Fratelli d'Italia prima forza della maggioranza ed un assessorato importante per Maurizio Marrone, il più votato del centrodestra con benù 11mila preferenze. In equilibrio il peso tra Forza Italia e i fedelissimi di Cirio, visto il successo della sua civica.
Da capire il ruolo della Lega che nel 2019 con il 37% dei voti si era guadagnata ben 7 deleghe, ma che a questa tornata, invece, si è fermata a poco più del 9%.

Il nuovo Consiglio Regionale

I tempi per il Consiglio sono più lunghi con la prima seduta prevista per lunedì 15 luglio o al più tardi il 22 luglio. Durante la prima assemblea verrà effettuata la surroga di chi è stato scelto come assessore. E poi: la nomina del presidente del Consiglio Regionale.
La chiusura dell'assemblea sarà affidata al Governatore e alla sua giunta per illustrare il programma per la dodicesima legislatura.

I primi obiettivi del Governatore

Per quanto riguarda i primi obiettivi del Governatore, queste le sue parole:

""Sono molto soddisfatto del risultato. Per prima cosa ringrazio i piemontesi. Avere oltre venti punti di scarto credo sia la testimonianza di una vittoria netta, che ci mette nelle condizioni di essere forti per governare bene il Piemonte - ha sostenuto Cirio incontrando i giornalisti a Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale - Il primo obiettivo sarà affrontare il problema delle liste d’attesa per le prestazioni sanitarie".

L'intenzione è varare un nuovo sistema di prenotazioni che utilizzerà il meccanismo collaudato delle vaccinazioni: dopo la prima chiamata sarà la Regione a contattare il paziente per indicare data e luogo dell'esame, con la possibilità di spostarlo su Internet in caso di necessità. Altro obiettivo l'aumento dell'occupazione.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali