UN GRANDISSIMO SUCCESSO

Il Covid fa soffrire anche Barolo e Barbaresco, ma a Torino c’è la rassegna Ba&Ba

La manifestazione enologica, forte di un successo ventennale, ha dovuto fare i conti con la pandemia e si è reinventata con un nuovo format.

Il Covid fa soffrire anche Barolo e Barbaresco, ma a Torino c’è la rassegna Ba&Ba
Torino, 09 Ottobre 2020 ore 16:36

Seppur con le restrizioni del caso, c’è una cosa a cui i Piemontesi non rinuncerebbero per nulla mondo: un buon bicchiere di vino rosso.

Un grandissimo successo

Motivo per cui il Ba&Ba, con le sue degustazioni no-stop, è andato quasi subito sold out. L’evento (a numero chiuso) si svolge dal 5 al 10 ottobre 2020 nei saloni della sede AIS Piemonte a Torino, dove vengono offerte degustazioni delle annate 2016 di Barolo, 2017 di Barbaresco e l’anteprima delle riserve.

 

Nuovo format rivoluzionato

La manifestazione enologica, forte di un successo ventennale, ha dovuto fare i conti con la pandemia e si è reinventata con un nuovo nome, Ba&Ba [R]evolution – extreme winetasting, e un nuovo format che rispetta le regole di distanziamento sociale e che è stato molto apprezzato dal pubblico. In sei giorni ogni produttore (ce ne sono oltre cento) ha 15 minuti a disposizione per raccontare i vini scelti per rappresentare la propria azienda. Il servizio professionale è svolto dai sommelier AIS Piemonte in maniera veloce e continua. 100 i posti a sedere, ciascuno con una postazione di degustazione ben distanziata dalle altre. A rendere ancora più ricco il programma, nei giorni di lunedì, mercoledì e sabato dal primo pomeriggio ci sono i famosi atelier “I Momenti di Ba&Ba”: degustazioni a tema di vecchie annate, riservate ad un pubblico limitato.

L’orgoglio del Presidente di Ais Piemonte, Fabio Gallo, per questa edizione

Per Fabio Gallo, Presidente di Ais Piemonte, l’edizione 2020 entrerà nella storia per essere la prima volta di un format inventato ad hoc e la dimostrazione concreta che nulla è impossibile:

 

Ba&Ba [R]evolution è l’emblema della nostra capacita di re-inventarci e rispondere con la creatività in un momento che ci ha posti davanti a molti limiti. È un nuovo format alla sua prova generale ma anche il simbolo della nostra ripartenza. Mi piace molto.

 

 

 

LEGGI ANCHE: Pizzerie d’Italia 2021: quattro torinesi d’eccellenza premiate dal Gambero Rosso FOTO

 

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità