richiesto un tavolo di crisi

Nessun accordo tra Pininfarina Mahindra e i sindacati: 135 i licenziamenti

Per i sindacati, che hanno proposto numerose soluzioni, si tratta di una scelta gravissima.

Nessun accordo tra Pininfarina Mahindra e i sindacati: 135 i licenziamenti
Economia Torino, 06 Novembre 2020 ore 19:27

La videoconferenza tra i rappresentanti di Pininfarina Mahindra e i delegati di FimFiom e Uilm  ha confermato l’intenzione di cessare l’attività, dichiarando 135 esuberi.

Respinte tutte le proposte

Durante la riunione i sindacati  hanno proposto alla società che fa capo alla multinazionale di Mumbai di trasferire i lavoratori in esubero dalla Engineering alla casa madre di Cambiano per poter accedere a tutti gli ammortizzatori sociali a disposizione ed evitare il licenziamento dei lavoratori, congelando il conto alla rovescia dei 75 giorni, e la sospensione della procedura di licenziamento con l’attivazione della cassa Covid, ma le proposte sarebbero state respinte dall’azienda. Un rifiuto che per i sindacati è semplicemente inaccettabile.

L’indignazione dei sindacati

Edi Lazzi, segretario generale della Fiom Torino e Ugo Bolognesi responsabile della Quinta Lega Fiom dichiarano

Riteniamo già gravissima la scelta di attivare la procedura di cessata attività, ma ancor più grave è il rifiuto da parte dell’azienda di sospenderla anche alla luce del fatto che avrebbe la possibilità di collocare tutti i dipendenti in cassa integrazione senza nessun tipo di esborso economico. Questa presa di posizione è da irresponsabili, aggravata dal fatto che è in corso un nuovo lockdown e per i lavoratori licenziati sarebbe di fatto impossibile ipotizzare di ricollocarsi altrove. Per questi motivi chiediamo alla Regione Piemonte di attivare da subito un tavolo di crisi finalizzato a trovare delle soluzioni. Continueremo le iniziative anche in questo contesto così drammatico non  tollerabile che a pagare il prezzo debbano essere i lavoratori.

 

Leggi anche:

Non solo infermieri: Nursing Up chiede un nuovo bando alla Regione

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità