situazione vergognosa

La manifestazione degli addetti alle pulizie Inps

Un ripristino c'è stato: di mezz'ora, ovvero di 1 euro e 60 centesimi, in pratica un'elemosina.

La manifestazione degli addetti alle pulizie Inps
Torino, 06 Ottobre 2020 ore 15:56

Questa mattina, 6 ottobre 2020, gli addetti alle pulizie Inps si sono ritrovati davanti alla sede regionale dell’ente previdenziale in Via Arcivescovado 9.

Cosa chiedono lavoratrici e i lavoratori

Il presidio è stato organizzato per mettere in luce il netto peggioramento delle proprie condizioni lavorative dopo il cambio appalto dello scorso luglio.

In particolare è stato chiesto il reintegro delle ore tagliate, Stefania Calcagnolo di Filcams Cgil ha dichiarato

La diminuzione è stata del 40% e, di conseguenza, ha riguardato anche la retribuzione. Dopo l’ultimo incontro la direzione regionale Inps ha integrato una parte del capitolato ma le cooperative hanno risposto aumentando l’orario di massimo mezz’ora, pari a 1 euro e 60 in più al giorno: si tratta di una ridicola elemosina.

Il “reintegro”accordato da Inps Piemonte

E poi ci sono le difficoltà dovute alla pandemia, tutto lavoro extra non riconosciuto. Nessuno poteva prevedere tutte le sanificazioni  durante l’emergenza Covid. A fronte dei tagli e dopo le diverse riunioni fatte Inps Piemonte aveva preso l’impegno di ripristinare il monte orario, cosa che l’azienda ha fatto introducendo per l’appunto solo mezz’ora di servizio a testa.

 

 

 

 

 

Protesta migranti, strada bloccata: “Ritardi per i documenti”

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità