TFF 2020

Ancora in dubbio il Premio Cipputi dedicato ai film sul mondo del lavoro

Giallo sulla sospensione: non sono chiare le motivazioni sul taglio del riconoscimento che porta il nome di un personaggio di Altan.

Ancora in dubbio il Premio Cipputi dedicato ai film sul mondo del lavoro
Torino, 18 Settembre 2020 ore 19:04

Stefano Francia di Celle, il nuovo direttore del Torino Film Festival, dopo 25 anni ha ufficialmente sospeso il riconoscimento dedicato al miglior film del Tff dal punto di vista dei temi legati al mondo del lavoro.

La storia del Premio Cipputi

Il premio porta il nome del personaggio inventato dal vignettista Francesco Tullio Altan che dal 1995 è in giuria proprio per seguirlo. Il personaggio Cipputi è un metalmeccanico- comunista in tuta blu e chiave inglese, sempre insoddisfatto ma anche pieno di aspettative.

Questioni di budget

A quanto pare per il nuovo direttore il premio è fuori budget, eppure i costi sarebbero relativi solo alla trasferta di Altan, visto che non è previsto denaro né per chi vince né per giurati e organizzatori. La ragione appare dunque quanto meno ambigua tanto più che il direttore che sull’argomento  è sempre parso più che convinto della necessità del taglio, ora fa dietrofront lasciando argomentare il direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, Domenico De Gaetano.

Nessuna decisione definitiva

Durante l’audizione in Commissione cultura del Consiglio comunale, il direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino, Domenico De Gaetano, interpellato dal presidente della commissione, Massimo Giovara, ha infatti decisamente interpretato il ruolo del poliziotto buono rassicurando tutti con la promessa di ascoltare le varie opinione e prendere la decisione migliore.

Vacanze gratis in Piemonte usando Instagram

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità