Allarme animali selvatici

Ucciso un lupo, paura nei centri abitati di pianura

Investito da una macchina al confine fra le province di Torino e Cuneo. Il sindaco del posto interviene: "Contrastare l'espansione di questi animali"

Ucciso un lupo, paura nei centri abitati di pianura
Cronaca Torino, 16 Novembre 2020 ore 12:53

Un lupo investito e ucciso sulla strada provinciale. E’ accaduto sulla strada che unisce l’ultimo paese in provincia di Torino (Bibiana) con il primo che rimane nella provincia di Cuneo, ovvero Bagnolo Piemonte.

Niente allarmismi

Altro che animale estinto, altro che allarmismi da parte degli… “animalisti strong”. Il lupo è vivo e vegeto in molte aree montane d’Italia così come altri animali selvatici che spesso (vedi i cinghiali) posso anche creare problemi. E non è neppure una novità così grossa che i lupi scendano sempre più dalla montagna verso la pianura. Alcuni cacciatori ne avevano segnalati, altri residenti dei paesini più isolati alle pendici dei monti pure. L’ennesima conferma è arrivata verso le ore 8 di questa mattina quando un’auto, sulla Provinciale 27 tra Bibiana e Bagnolo Piemonte, ha investito un lupo. L’animale, forse spaesato e di piccola taglia, stava attraversando la strada all’improvviso.

Rischio incidenti

L’automobilista non ha potuto far nulla per evitarlo ed anzi ha rischiato pure di perdere il controllo dell’auto facendo poi magari anche un incidente. Quando gli operatori del Canile di Bibiana sono intervenuti sul posto, si sono accorti che l’animale ucciso non era un cane, bensì un lupo.

“Questo episodio è rilevante per una riflessione sulla presenza del lupo ormai anche in pianura – ha commentato Fabio Rossetto, sindaco di Bibiana -. Posso dichiarare ufficialmente che il lupo ucciso è stato prelevato dal servizio veterinario Asl che lo ha consegnato al Dipartimento di Scienze Veterinarie dell’Università di Torino. Circa un mese fa abbiamo scritto una lettera indirizzata al Governo e alla Regione affinché intervengano: bisogna contrastare l’espansione del lupo verso i centri abitati».

Salvato un giovane cervo caduto in un canale

LEGGI ANCHE: Cinghiali, per Coldiretti Torino c’è solo una soluzione: abbatterne di più

Rapina, lesioni ed estorsione: così terrorizzavano la movida

Manifestazione in piazza a Torino: le partite Iva scacciano i negazionisti

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità