Menu
Cerca
Cinquantenne italiano nei guai

Ubriaco fradicio, prende a cazzotti il tassista: denunciato

L'uomo, con piccoli precedenti alle spalle, ha fatto fare il giro dell'oca all'auto pubblica e poi pretendeva di non pagare...

Ubriaco fradicio, prende a cazzotti il tassista: denunciato
Cronaca Torino, 31 Maggio 2021 ore 12:49

Sbronzo marcio prende a pugni un tassista e molesta i passanti: denunciato e multato un 50enne italiano. Deve avere grossi problemi con l'alcool il protagonista di questa triste vicenda, una storia che parla di compulsione e ubriachezza, prima che di violenza e manette.

I fatti si sono svolti un po' ovunque in giro per la città, visto che il balordo ha viaggiato su un taxi in lungo e in largo prima di dare in escandescenze. L'auto pubblica viene occupata dal 50enne in zona Porta Nuova: il passeggero chiede all'autista di dirigersi presso l’hotel in cui soggiorna. Purtroppo però, a causa delle sue condizioni alterate, non si ricorda il nome dell'albergo. Dopo pochi istanti, dichiara invece di dover raggiungere l’Allianz Stadium, salvo poi cambiare nuovamente idea durante il tragitto ed indicare lo Stadio Comunale come nuovo punto di arrivo. Giunto in Corso Agnelli, il tassista invita il cliente a scendere dal mezzo e saldare la corsa: "Eccoci qua, siamo arrivati". L’uomo però traccheggia, dicendo di aver cambiato idea e di voler raggiungere un’altra destinazione sulla quale non ha ancora deciso.

Il tassista si rifiuta e il cinquantenne dà in escandescenze: scendendo dall’auto, lo colpisce con un violento pugno al volto che lo atterra. Una volta rialzatosi, il tassista viene nuovamente aggredito con una serie di cazzotti fino a quando non riesce ad allontanarsi, allertando il 112 (Numero Unico di Emergenza).

Gli agenti del Commissariato San Secondo, prontamente intervenuti sul posto, rintracciano il soggetto in Piazza  Grande Torino, dove una pattuglia della Guardia di Finanza lo aveva fermato pochi istanti prima in quanto si era reso molesto con i passanti. Il reo, che aveva anche alcuni piccoli precedenti penali, è stato denunciato a piede libero per interruzione di pubblico servizio, lesioni, insolvenza fraudolenta e multato per ubriachezza molesta (120 euro). Non è stata dunque una buona idea quella di prende re a pugni il tassista: il 50enne è finito nei guai!