si tornerà a respirare?

Timidi segnali: boccata d’ossigeno per i pronto soccorso torinesi

Per controllare la situazione è possibile collegarsi al servizio della Città della Salute di Torino sul web e accedere all’Area Emergenza del sito.

Timidi segnali: boccata d’ossigeno per i pronto soccorso torinesi
Cronaca Torino, 12 Novembre 2020 ore 17:02

In questi giorni tra le più gravi conseguenze dell’epidemia di Covid ci sono sicuramente quelle che ricadono sui pazienti che necessiterebbero di cure urgenti e che tuttavia vengono loro negate, o rimandate, a causa dell’emergenza sanitaria legata al virus.

Pazienti rimbalzati o mandati a casa

L’iperafflusso ha causato situazioni di estremo disagio con pazienti che, se andava bene, venivano accolti su barelle da campo, ma in altri casi venivano rimbalzati da una struttura a un’altra o peggio ancora rispediti a casa.

La situazione in tempo reale

Cosa sta succedendo nei pronto soccorso di Torino in queste ore? Per saperlo è possibile collegarsi al servizio che la Città della Salute di Torino sul web e accedere all’Area Emergenza del sito www.cittadellasalute.to.it. Scegliendo poi tra CTO, Molinette, Sant’Anna e Regina Margherita, si visualizzerà un’immagine con l’indicazione dei pazienti in attesa e di quelli che i medici stanno visitando in tempo reale, il tutto suddiviso con i consueti codici di gravità, dal bianco al rosso.

I codici

Ricordiamo per comodità i codici del Pronto Soccorso

codice rosso, emergenza: emergenza: paziente molto critico, in pericolo di vita, priorità massima, accesso immediato alle cure

codice giallo, urgenza: paziente mediamente critico, presenza di rischio evolutivo, trattamento entro 30 minuti circa

codice verde, urgenza limitata: paziente poco critico, assenza di rischi evolutivi, prestazioni differibili con tempo di attesa variabile

codice bianco, non urgenza: paziente non critico, prestazione non propriamente di Pronto Soccorso

Cosa sta succedendo ora

Al momento CTO, Sant’Anna e Regina Margherita non hanno pazienti con il codice rosso, mentre le Molinette ne ha uno in visita. Con il codice giallo la situazione cambia, alle Molinette ce ne sarebbero già 20, ma negli altri ospedali la situazione sembra essere sotto controllo con il CTO che ne ha 5 in visita, il Sant’Anna nessuno, il Regina Margherita 6 in visita e uno in attesa. Con il verde alle Molinette ci sarebbero già 28 pazienti in visita e 4 in attesa, 12 sono visitati ora al Regina Margherita e 4 sono in attesa, mentre al CTO ci sono 5 visite e 2 attese e al Sant’Anna 1 visita e 2 attese.

 

Leggi anche:

Il piccolo Lorenzo mobilita il web: gara di solidarietà per aiutarlo a curarsi

 

 

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità