Menu
Cerca
Recidivo

Senza patente e assicurazione non si ferma all’alt: maxi multa e veicolo confiscato

Ha improvvisamente accelerato dandosi alla fuga verso la Tangenziale.

Senza patente e assicurazione non si ferma all’alt: maxi multa e veicolo confiscato
Cronaca Torino, 08 Marzo 2021 ore 19:07

Senza patente e assicurazione non si ferma all’alt della Polizia Municipale: inseguito e sanzionato un 37enne di nazionalità nigeriana.

Non si ferma all’alt

Nel pomeriggio di domenica 7 marzo 2021, agenti del Reparto Radiomobile della Polizia Municipale -impegnati in un punto di controllo stradale in corso Regina Margherita – di fronte alla caserma dei Vigili del Fuoco hanno intimato l’alt a un’auto color amaranto il cui autista, per eludere il posto di blocco, ha improvvisamente accelerato e cambiato corsia dandosi alla fuga.

Inseguito e bloccato

Alla scena ha assistito un’altra pattuglia dei ‘civich’ che si è lanciata all’inseguimento dell’auto che era diretta a forte velocità verso la tangenziale. Gli agenti sono riusciti a fermarlo sulla bretella in direzione sud della città.

Senza documenti e patente di guida

Il conducente, un uomo di nazionalità nigeriana di 37 anni, privo di documenti italiani e sprovvisto di patente di guida (mai conseguita secondo le verifiche effettuate), è stato accompagnato al Comando di via Bologna per gli accertamenti di rito sull’identità e sulla regolarità della sua presenza sul territorio nazionale.

Maxi multa

Oltre ad avergli contestato le violazioni per guida senza patente e velocità pericolosa, per mancanza della carta di circolazione, per guida di autovettura scoperta della prescritta assicurazione, l’uomo è stato anche sanzionato per non aver ottemperato all’obbligo di fermarsi all’alt impartito dagli agenti. Il totale delle sanzioni ammonta a oltre 6.000 euro.

Per la guida senza patente la vettura è stata sottoposta a fermo amministrativo per tre mesi mentre, per la mancata copertura assicurativa, il veicolo è stato posto sotto sequestro finalizzato alla confisca.

Da ulteriori accertamenti l’autovettura è risultata già sottoposta a sequestro per lo stesso motivo dai Carabinieri per cui al conducente è stata comminata un’ulteriore sanzione di 2.000 euro e il veicolo verrà confiscato.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli