Piazza XVIII Dicembre

“Se non mi dai altro vino ti spacco il cellulare in testa”

La prima volta l'uomo aveva già acquistato una bottiglia da 1 litro, una quantità evidentemente non sufficiente per lui che infatti si ripresenta nello stesso supermercato pretendendone ancora.

“Se non mi dai altro vino ti spacco il cellulare in testa”
Cronaca 20 Novembre 2020 ore 15:09

Lo scorso lunedì pomeriggio, un cittadino italiano di 51 anni si è recato per due volte nell’arco di qualche ora in un supermercato nelle vicinanze di Piazza XVIII Dicembre.

 

Aveva già bevuto una bottiglia di vino

La prima volta l’uomo aveva già acquistato una bottiglia di vino da 1 litro, una quantità evidentemente non sufficiente per lui che infatti si ripresenta nello stesso supermercato e, visibilmente alterato, aggredisce verbalmente la commessa in cassa e quella al banco salumi. Il motivo? Non volevano dargli altro vino, così  l’uomo minaccia di spaccare tutto nel negozio e non solo: dice di voler spaccare il cellulare in testa a una delle due donne, dopodiché scaglia un pugno contro il plexiglass posto a protezione della cassa, facendolo cadere addosso alla commessa.

Arrestato per violenza privata, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale

Intervenuta sul posto una pattuglia del Commissariato Centro, l’uomo è stato bloccato mentre si dimenava per terra. Ha poi opposta una forte resistenza durante il trasporto negli uffici del Commissariato, scalciando contro la portiera della volante. Gli accertamenti svolti a suo carico hanno fatto emergere diversi precedenti di polizia per reati simili; è stato arrestato per violenza privata, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

 

Leggi anche:

Tutti dal parrucchiere nonostante il Covid, la Polizia mette i sigilli

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità