arrestato

“Se andiamo al parco vi pago” così l’architetto adescava ragazzini per strada

Apparentemente chiedeva indicazioni stradali, ma poi aggiungeva di essere un attore porno e faceva la proposta indecente.

“Se andiamo al parco vi pago” così l’architetto adescava ragazzini per strada
Torino, 15 Settembre 2020 ore 17:15

Un architetto di 56 anni di Torino ha avvicinato due minorenni offrendo soldi per farsi guardare mentre girava video hard.

La proposta indecente

Domenica notte ha provato a convincere due giovanissimi a seguirli da Corso Sebastoboli fino al Parco del Valentino con l’intenzione di cercare spettatori davanti cui masturbarsi.
La scusa usata dal 56enne, con precedenti specifici, per avvicinare i ragazzini è delle più banali, apparentemente chiedeva indicazioni stradali, ma poi aggiungeva di essere un attore porno e faceva la proposta indecente: 30 o 40 per guardarlo mentre “girava” un video in cui si masturbava, ma solo se i ragazzini erano disposti a seguirlo al parco del Valentino, venite con me”.

La reazione dei due ragazzini

I due minorenni non hanno accettato così lui ha continuato a provare a convincerli, poi li ha seguiti insistendo tanto da spaventare i ragazzi che però avevano preso il numero di targa dell’auto, ed erano già al telefono con la polizia che lo ha arrestato poco distante. Sono scattate le perquisizioni nell’auto e nell’abitazione cercando chiavette e pc su cui si dovranno fare approfondimenti.

Stalker scappa di casa con il cellulare dell’ex poi torna indietro perché ha dimenticato il suo

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità