Cronaca
TORINO E PROVINCIA

Riprese le perlustrazioni per ritrovare l'aeroplano monomotore sparito a Ceresole Reale

Le recenti nevicate che hanno interessato la zona potrebbero aver coperto i resti del velivolo, rendendo più difficoltosi eventuali avvistamenti.

Riprese le perlustrazioni per ritrovare l'aeroplano monomotore sparito a Ceresole Reale
Cronaca Val Susa, 14 Marzo 2022 ore 09:47

Stanno riprendendo in queste prime ore di oggi, le operazioni di ricerca l'aeroplano monomotore (decollato dall'aeroporto Levaldigi di Cuneo) e sparito nella giornata di venerdì 11 marzo 2022, nella zona di Ceresole Reale.

Al momento, secondo le ultime notizie, il telefono di Dennis Craig, il pilota scomparso con il suo aereo "Cirrus", suona e l'ultima traccia radar è in punto oltre i 2000 metri.

Buone condizioni meteo

Le buone condizioni meteo, rispetto ai giorni scorsi, stanno però permettendo una perlustrazione aerea dell'area dove pare sia scomparso l'aeromobile. Su indicazioni dell'Aeronautica Militare è stato attivato il 34° Gruppo Aves Venaria che sta inviando in loco un elicottero. A bordo verrà caricato un tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese che avrà il compito di fornire la direzione di ricerca.

Le operazioni

Al momento l'area prioritaria su cui si concentreranno le operazioni sono le pendici delle Levanne, sia sul versante verso Ceresole Reale, sia dal lato che si affaccia sulla Val Grande di Lanzo. Le recenti nevicate che hanno interessato la zona potrebbero aver coperto i resti del velivolo, rendendo più difficoltosi eventuali avvistamenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter