In attesa dell'arrivo dei Carabinieri

Ragazza 18enne chiude il padre sul balcone per difendere la mamma dalle botte

L'uomo, un egiziano 65enne, è stato arrestato.

Ragazza 18enne chiude il padre sul balcone per difendere la mamma dalle botte
Cronaca Torino, 25 Giugno 2021 ore 09:58

Ha chiuso il padre sul balcone per difendere la mamma dall'ennesima aggressione dell'uomo: all'arrivo dei carabinieri, il 65enne, è stato arrestato.

Chiude il padre sul balcone

Un atto di coraggio da parte di una ragazza di 18 anni che ha trovato la forza di difendere la mamma dall'ennesima aggressione del padre. L'ultimo episodio in ordine di tempo è avvenuto martedì sera, all'ora di cena. L'uomo, un 65enne egiziano, apparentemente per futili motivi, ha rovesciato il tavolo e ha colpito in pieno viso la moglie con un piatto di cibo. La donna, una 49enne marocchina, si è procurata una ferita allo zigomo.

Chiama i carabinieri

La figlia 18enne per impedire al padre di colpirla nuovamente, è riuscita a chiudere il genitore sul balcone. Poi ha chiamato i carabinieri. Nei minuti interminabili in attesa che arrivassero i militari, l'uomo ha anche minacciato la figlia. Ma lei non si è fatta intimorire.

Soprusi da due anni

La ragazza ha raccontato che i soprusi da parte dell'uomo andavano avanti da tempo, circa due anni. Spesso anche lei aveva subito violenze ed era stato minacciato anche il fratello più piccolo, di 15 anni. L'uomo, inoltre, aveva anche iniziato a ricattare la moglie negandole un sostegno economico. L'aveva, infatti, obbligata a smettere di lavorare e le forniva denaro solo per pagare la spesa e le bollette. 

Arrestato

All'arrivo dei militari il marito violento è stato arrestato: dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia.