Via Desana

Marito violento manda due vigili in ospedale

Gli agenti erano intervenuti per interrompere i soprusi nei confronti di una madre di tre bambini.

Marito violento manda due vigili in ospedale
Cronaca Torino, 24 Giugno 2021 ore 10:03

Marito violento aggredisce i vigili intervenuti per interrompere i soprusi: arrestato. Lunedì pomeriggio, su richiesta del 118, una pattuglia della Polizia Municipale è intervenuta in via Desana per gestire una situazione in cui una donna di nazionalità nigeriana, madre di tre bambini piccoli (di due e cinque anni, e uno di pochi mesi), era stata colpita da un malore.

Arriva l'energumeno violento

Poco dopo è giunto sul posto il marito della donna, anch’egli di nazionalità nigeriana nonché padre dei tre bambini.  L’uomo, per ragioni al momento ignote, ha subito aggredito la moglie, strattonandola violentemente e poi se l'è presa con gli agenti che tentavano di mettere pace. Durante la violenta colluttazione,  gli agenti sono stati scaraventati a terra dall’imponente uomo che, solo grazie all'intervento di un'altra pattuglia giunta a supporto, è  stato tratto in arresto per i reati di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali. La donna e i bambini sono stati successivamente portati all'Ospedale Maria Vittoria dall'ambulanza con il supporto della pattuglia della Polizia Municipale.

Adesso è agli arresti domiciliari

Il Pubblico ministero di turno ha poi disposto la traduzione dell’uomo nella propria abitazione in regime di arresti domiciliari. Giunti a casa dell'arrestato, gli agenti hanno trovato sul tavolo della cucina un barattolo in vetro contenente circa 6 grammi di marijuana riconducibile al soggetto stesso. I "civich" con  l'ausilio dell'unità cinofila, hanno poi effettuato un’ispezione accurata dell’appartamento alla ricerca di ulteriori sostanze che, però, ha dato esito negativo. Al soggetto arrestato è stata anche quindi contestata la violazione per l'uso di sostanze stupefacenti (art.75 Dpr 309 del 1990) con segnalazione alla Prefettura e il sequestro della "maria". I due agenti scaraventati a terra durante la colluttazione sono stati portati all'Ospedale San Giovanni Bosco e giudicati guaribili in tre giorni uno e 14 l’altro.

Un altro marito violento in manette dunque, un'altra brutta storia di soprusi domestici che (si spera) non si ripetano più.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Nubifragio a Torino, mai così tanta pioggia in 90 anni