Barriera di Milano

Pusher scappa ingoiando le dosi, colpisce gli agenti e finisce in manette

Il ventenne gabonese è arrestato per spaccio, il cliente invece sanzionato per l'acquisto di crack e denunciato per possesso di una scacciacani senza tappo rosso.

Pusher scappa ingoiando le dosi, colpisce gli agenti e finisce in manette
Torino, 30 Agosto 2020 ore 10:51

Nel pomeriggio del 28 agosto 2020 il personale del Commissariato Barriera Milano, insieme al Reparto Prevenzione Crimine “Piemonte”hanno effettuato una serie di controlli nel quartiere.

In largo Corso Giulio Cesare

Un ventenne gabonese è stato sorpreso nell’intento di vendere della droga a un cliente. Il ragazzo è poi fuggito e ha cercato riparo in un bar del corso.

Arrestato per spaccio

Lo straniero ha opposto resistenza, colpendo gli agenti, deglutendo le dosi di droga in suo possesso. Il ventenne, con precedenti di polizia a carico e destinatario di un divieto di dimora a Torino, è stato arrestato per spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

Il cliente con la scacciacani

L’acquirente, invece, oltre a essere stato sanzionato amministrativamente per l’acquisto del crack, è stato denunciato in stato di libertà per il possesso di una scacciacani senza il tappo rosso (elemento che dovrebbe distinguere le scacciacani dalle pistole vere).

 

Leggi anche: Bravata tragica: il bagno notturno nel Po gli costa la vita

 

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità