arrestato

Pusher minorenne improvvisa una scena alla Fight Club con tanto di richiesta ai passanti di filmare tutto con i telefoni

Durante il controllo della polizia il ragazzo di 17 anni ha iniziato a dare testate contro la saracinesca e il muro.

Pusher minorenne improvvisa una scena alla Fight Club con tanto di richiesta ai passanti di filmare tutto con i telefoni
Cronaca Torino, 19 Novembre 2020 ore 19:04

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti del Commissariato Centro hanno fermato e arrestato in corso Regina Margherita un diciassettenne senegalese.

Crack nascosto sotto le foglie di un albero

Il minorenne aveva nascosto un sacchetto, contenente una ventina di dosi di crack, sotto le foglie nei pressi di un albero. Un secondo soggetto, presente in zona, alla vista degli agenti fugge immediatamente. Poco dopo, tre cittadini stranieri, uno dei quali corrispondente alla persona allontanatasi, vengono fermati in corso Principe Oddone angolo via Masserano.

 

 

Testate contro la saracinesca e al muro

Durante il controllo, proprio lo straniero che si era allontanato, inizia ad agitarsi e a urlare e spintona gli agenti. Non pago, dà una testata a una saracinesca e buttandosi per terra invita le persone presenti a fare dei video che attestino il pugno ricevuto dagli agenti. Seppur a terra, il giovane straniero continua a dare testate al muro. Per lui è scattata la denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

 

Leggi anche:

Controlli a Porta Nuova: i proprietari dei minimarket non hanno voglia di seguire le regole

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità