Barriera di Milano

Pusher e vecchia conoscenza delle forze dell’ordine cerca di evitare arresto ingoiando la droga

Fatale per il 28enne nigeriano anche la perquisizione di un'abitazione di cui aveva le chiavi.

Pusher e vecchia conoscenza delle forze dell’ordine cerca di evitare arresto ingoiando la droga
Cronaca Torino, 04 Novembre 2020 ore 12:17

Fermato mentre scorrazzava in bici nel quartiere Barriera Milano. Si tratta di un pusher già noto alle forze dell’ordine.

Pusher fermato

Nelle scorse ore personale del Commissariato di Barriera Milano ha notato un cittadino straniero a bordo di una bici correre a velocità sostenuta su via Lauro Rossi. Insospettiti dal suo modo di guidare lo hanno fermato. Lo straniero, un nigeriano di 28 anni, ha assunto un atteggiamento molto nervoso al controllo ed era senza documenti.

Cerca di ingoiare lo stupefacente

L’uomo ha cercato di ingoiare davanti ai poliziotti 5 grammi di stupefacente di cui era in possesso, ma è stato visto e fermato, nonostante un aggressivo tentativo di resistenza. Gli agenti hanno dunque deciso di perquisirlo, trovandolo in possesso di un mazzo di chiavi relativo a un piccolo alloggio in corso Giulio Cesare. Si sono quindi spostati all’abitazione per la perquisizione dei locali. Nascosti all’interno di uno zainetto, hanno trovato due involucri contenenti oltre 250 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale vario utile al confezionamento; in cucina, in un mobile sopra il piano cottura, un barattolo contenente 5,5, grammi della stessa sostanza. Il ventottenne, che ha numerosi precedenti specifici, è stato quindi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Trovata marijuana per 100mila euro in un monolocale di Barriera Milano

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità