Parco del Valentino

Poliziotti intervengono per sedare una colluttazione nata per una birra

La vittima è stata aggredita perché non voleva cedere la bottiglia che aveva in mano.

Poliziotti intervengono per sedare una colluttazione nata per una birra
Torino, 09 Settembre 2020 ore 16:30

Dopo l’episodio dell’uomo che ha sfasciato una gastronomia perché non gli davano la birra gratis e quello del rumeno che voleva pagare la birra al prezzo che voleva lui c’è stata una rissa al Valentino, sempre per questioni di birra.

La birra della discordia

Lunedì 7 settembre 2020, nelle vicinanze dell’area cani di viale Mattioli, un uomo equadoregno sui 35 anni è stato avvicinato da uno sconosciuto che prima gli ha chiesto una sigaretta e, dopo il suo diniego, ha preteso la bottiglia di birra che la vittima aveva in mano. Non ricevendo risposta positiva, lo straniero aveva dunque tentato di impossessarsene, afferrando per la maglia all’altezza del collo l’equadoregno e attirandolo a sé per poi strattonarlo e prenderlo a spintoni.

Bloccato e arrestato

La colluttazione  non è passata inosservata ai poliziotti di passaggio che immediatamente sono intervenuti per impedire ulteriori violenze. L’autore del fatto è stato bloccato con estrema fatica e poi arrestato per resistenza e tentata rapina.

 

Vede la propria auto passare mentre è seduto in birreria e scatta l’inseguimento

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità