Menu
Cerca
Calci e testate

Pluri-pregiudicato a soli 16 anni, preso mentre ruba vestiti, aggredisce gli agenti

Il giovanissimo delinquente, marocchino, è stato beccato in un negozio di via Lagrange con altri due compari poi fuggiti.

Pluri-pregiudicato a soli 16 anni, preso mentre ruba vestiti, aggredisce gli agenti
Cronaca Torino, 05 Marzo 2021 ore 12:36

Ragazzino pluri-pregiudicato (a soli 16 anni) è stato beccato mentre rubava ed ha aggredito i poliziotti a calci e testate. Era entrato con due suoi compari in un negozio di articoli sportivi in via Lagrange intorno all’ora di pranzo approfittando dell’affluenza del momento per sottrarre diversi capi di abbigliamento ed alcuni integratori. Solo uno dei tre ragazzi è stato fermato con la refurtiva (indossata) mentre gli altri due sono riusciti a scappare da un accesso secondario e un’uscita di sicurezza con parte del bottino. Il giovanissimo non sarebbe certo passato inosservato dal momento che i numerosi capi indossati gli conferivano un aspetto quantomeno…  “grottesco”.

Divelte le placche anti-taccheggio

Il giovane, 16enne originario del Marocco, è stato infatti notato mentre prelevava un pantalone di tuta dallo scaffale e danneggiava l’antitaccheggio per poi dirigersi verso una cabina di prova. Il ragazzo è stato seguito e fermato mentre calzava il pantalone sotto al suo. Forse quello sarebbe stato l’ultimo capo del nuovo guardaroba di tendenza dato che era vestito completamente a strati: aveva persino indossato un altro berretto da baseball sotto il suo ed aveva svuotato nelle tasche due confezioni intere di integratori per lo sport. Si trattava di quasi tutti capi firmati per un valore complessivo di oltre 350 euro. All’interno del camerino c’erano diverse placche antitaccheggio danneggiate, etichette di capi di vestiario staccate e le due boccette di integratori prive di contenuto.

Quattro “alias” e vari furti

Il ragazzo non è nuovo a tali episodi: con ben quattro “alias”, lo scorso gennaio era stato arrestato per furto aggravato e denunciato a febbraio per furto con destrezza. Sottoposto lo scorso gennaio ad accertamento sanitario sull’età anagrafica a seguito di arresto per furto e data la sua minore età era stato collocato in comunità. Il minore è stato arrestato dagli agenti delle volanti per tentato furto aggravato e denunciato all’Autorità Giudiziaria per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni avendo colpito ripetutamente gli agenti con calci ed avendo sferrato ad uno di loro una violenta testata durante il trasferimento presso gli uffici del Commissariato di Polizia. E’ stato quindi assicurato alla Giustizia questo pluri-pregiudicato di soli 16 anni, al quale forse bisognerà spiegare un po’ meglio le normali regole di convivenza civile e il rispetto delle leggi italiane.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli