Menu
Cerca
hinterland

Pizzaiolo pizzicato con l’erba a Beinasco: la scusa non funziona

Oltre all’arresto, è scattata la multa di 400 euro per avere violato le disposizioni anti Covid.

Cronaca Orbassano, 30 Novembre 2020 ore 13:24

Quando è stato fermato dai militari dell’Arma, durante un posto di controllo, ha dichiarato di essere un pizzaiolo di ritorno dal posto di lavoro.

Il pizzaiolo con l’erba

A Beinasco, invece, nell’hinterland, è stato arrestato un pizzaiolo Italiano di 35 anni. Erano le 23 circa. Sarebbe stato anche plausibile, ma questa versione non ha convinto i carabinieri perché poco prima avevano visto che aveva tentato di evitare la pattuglia fermandosi a bordo strada. Insospettiti dall’atteggiamento, i militari della Compagnia di Moncalieri hanno perquisito l’autovettura e hanno trovato 160 grammi di marijuana. Vista la quantità di stupefacente rinvenuta, non era proprio un “consumo personale” ed hanno quindi deciso di perquisire anche la casa del pizzaiolo. Qui hanno scoperto ulteriori 260 grammi sempre di “maria” suddivisa in tre barattoli, 3.500 euro in contanti e materiale necessario per il confezionamento. Anche per lui, oltre all’arresto, è scattata la multa di 400 euro per avere violato le disposizioni anti Covid.

LEGGI ANCHE:

Il Piemonte passa a zona arancione: subito code e assembramenti per lo shopping natalizio