Menu
Cerca
Donati gli organi

Pinerolo incidente: Massimiliano Ferrero non ce l’ha fatta, morto anche il secondo cantoniere

Nel drammatico sinistro stradale aveva perso subito la vita Rino Riceli, 45 anni. 

Pinerolo incidente: Massimiliano Ferrero non ce l’ha fatta, morto anche il secondo cantoniere
Cronaca Pinerolo, 05 Marzo 2021 ore 20:50

Non ce l’ha fatta Massimiliano Ferrero, il secondo cantoniere coinvolto nell’incidente di Pinerolo avvenuto nel pomeriggio di mercoledì 3 marzo 2021 alle porte di Pinerolo. Donati gli organi. La Città metropolitana sosterrà le famiglie.

Pinerolo incidente: Massimiliano Ferrero non ce l’ha fatta

Non ce l’ha fatta Massimiliano Ferrero, 57 anni, di San Secondo di Pinerolo coinvolto insieme al collega Rino Riceli mercoledì pomeriggio sulla SP 129 alle porte di Pinerolo nel drammatico incidente stradale: la sua battaglia contro la morte è terminata nel tardo pomeriggio di oggi quando i medici del CTO dove era stato subito trasportato in elisoccorso hanno dichiarato la morte cerebrale.

Donati gli organi

La famiglia di Massimiliano Ferrero ha deciso di donare i suoi organi, un gesto che ha ulteriormente commosso tutti i colleghi, a partire da quelli del settore viabilità, della la Città metropolitana e gli amministratori dell’Ente.

“Siamo profondamente vicini alle famiglie e agli amici dei nostri cantonieri in questa tragedia – commenta il vicesindaco metropolitano Marco Marocco che ha tenuto costantemente aggiornata la sindaca Chiara Appendino e tutti i consiglieri metropolitani – sosterremo come Ente le spese per le esequie dei nostri dipendenti”.

“La sicurezza dei nostri dipendenti è imprescindibile – aggiunge il vicesindaco Marocco – in particolare dei cantonieri che sulle strade lavorano proprio per la sicurezza degli automobilisti”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli