Menu
Cerca
Torino

Parcheggiatori abusivi di fronte al San Giovanni Bosco: due uomini multati per oltre 1.500 euro

Linea dura della Polizia Municipale contro il fenomeno sempre più dilagante nei pressi delle strutture ospedaliere della città.

Parcheggiatori abusivi di fronte al San Giovanni Bosco: due uomini multati per oltre 1.500 euro
Cronaca Torino, 11 Marzo 2021 ore 12:07

Parcheggiatori abusivi. La Polizia Municipale sanziona due uomini di nazionalità marocchina di fronte all’Ospedale San Giovanni Bosco.

Parcheggiatori abusivi di fronte al San Giovanni Bosco

Martedì mattina in piazza Donatori di Sangue – nel parcheggio dell’Ospedale San Giovanni Bosco – gli agenti del Comando Territoriale VI -Barriera di Milano, Regio Parco, Barca, Bertolla, Falchera, Rebaudengo, Villaretto – unitamente agli uomini del Reparto Operativo Speciale della Polizia Municipale, hanno effettuato un intervento mirato al contrasto dell’attività dei parcheggiatori abusivi che da tempo molestano i cittadini che si recano nella struttura sanitaria, specialmente in questo periodo pandemico dove l’ospedale è utilizzato per le vaccinazioni anti Covid.

Non si è trattato di un semplice passaggio della pattuglia dei vigili per allontanare gli abusivi, ma di un intervento mirato effettuato da 7 agenti in divisa e 5 in borghese per reprimere un’attività illecita che da tempo impaurisce i fruitori del parcheggio.

Due fermati

Gli agenti hanno fermato 2 uomini di nazionalità marocchina, rispettivamente di 33 e 38 anni. Uno di questi è risultato privo di documenti di identità ed è stato accompagnato al Comando della Polizia Municipale di via Bologna e successivamente all’ufficio stranieri della Questura per l’identificazione e gli adempimenti del caso. Al termine degli accertamenti l’uomo è risultato in regola con il permesso di soggiorno, tuttavia, è stato denunciato in stato di libertà per la mancata esibizione del documento di identità attestante la regolare presenza sul territorio nazionale.

Entrambi sono stati sanzionati per esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore, per un totale di 1.542 euro.

Fenomeno in aumento

Si tratta di un vero e proprio cambio di approccio nel contrasto ai parcheggiatori che gravitano in quest’area voluto dal Comandante Territoriale, in accordo il Comandante Bezzon e con il Comandante del Reparto Operativo Speciale che prevede, oltre agli ordinari passaggi di controllo preventivo, periodici interventi repressivi come quelli effettuati martedì. Una scelta dettata anche dal fatto che, aumentando le affluenze di auto sul piazzale dell’ospedale per le vaccinazioni anti Covid, sono proliferati i parcheggiatori abusivi che si contendono con prepotenza e fare intimidatorio la gestione dei posteggi.

La nuova modalità di controlli prevede il doppio passaggio giornaliero di una pattuglia del Comando Territoriale in diversi orari e un controllo repressivo ogni 15 giorni coordinato con gli uomini del Reparto Operativo Speciale su tutte le aree di parcheggio delle zone ospedaliere.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli