centro "a consumo"

Paghi per quanto stai: sarà questa la nuova Ztl di Torino

La sperimentazione partirà dal Quadrilatero e da Piazza Vittorio.

Paghi per quanto stai: sarà questa la nuova Ztl di Torino
Torino, 01 Ottobre 2020 ore 17:31

Per gli automobilisti di Torino è in arrivo una novità: una nuova Ztl a consumo di Torino, con telecamere in entrata e in uscita.

Ztl a consumo

I dettagli del progetto non ci sono ancora tutti, ma una cosa è certa: si pagherà in base alla permanenza all’interno della Ztl. Quindi la Ztl di Torino sarà a consumo, ma con gli stessi costi delle strisce blu del centro.

Le eccezioni

Se un’ora costa 2,50 euro, quanto si faranno pagare i sottomultipli dell’ora? Il Comune sta valutando proprio questo: un prezzo base per l’attraversamento, tra i cinquanta centesimi e l’euro. In più ci sono poi da considerare una serie di eccezioni alla regola  come le auto meno inquinanti che avranno diritto a un bonus e le aziende particolari (ad esempio le agenzie funebri) che avranno un abbonamento e poi ci saranno anche i veicoli esenti dal pagamenti, ad esempio quelli dei disabili.

Come e quanto pagare

Gli automobilisti pagheranno il tempo di transito in entrata e in uscita, tutto verificato dalle telecamere. Chi invece sosterà all’interno della Ztl di Torino pagherà il tempo complessivo di sosta. Se si utilizzeranno i parcheggi sotterranei, si pagherà il tempo di sosta a cui verrà sottratto il tempo di sosta pagato nel parcheggio sotterraneo.

Si potrà pagare attraverso

  • siti web,
  • applicazione,
  • ricevitorie,
  • addebito Paypal,
  • Rid bancario,
  • addebito su Telepass,
  • borsellini elettronici

 

Dove parte la sperimentazione

Sono due zone le zone individuate per far partire la sperimentazione

Quadrilatero: negli orari diurni si pagherà come una normale Ztl, mentre negli orari notturni potranno accedere solo i residenti e gli autorizzati

Piazza Vittorio: negli orari diurni accesso libero e gratuito, mentre negli orari notturni ci sarà il divieto di transito, tranne che per i residenti e gli aventi diritto.

 

Ufficiale: la nuova Ztl “Torino Cielo Aperto” non si farà

 

Emergenza smog, dal 1° ottobre scatta il blocco del traffico

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità