Madonna di Campagna

Padre di famiglia e spacciatore di cocaina (con 20.000 euro nell'armadio)

Un 39enne nigeriano, in Italia con regolare permesso di soggiorno, arrotondava vendendo droga ma è stato arrestato dalla Polizia.

Padre di famiglia e spacciatore di cocaina (con 20.000 euro nell'armadio)
Cronaca Torino, 19 Maggio 2021 ore 13:08

Padre di famiglia con tre figli minorenni a carico e 20.000 euro nell'armadio, era uno spacciatore di cocaina. Di un certo livello, anche! Almeno stando alla quantità di soldi in contanti che la Polizia gli ha sequestrato a casa. Tutto è accaduto in via Cardinal Massaia (quartiere Madonna di Campagna).

La consegna a domicilio

L'uomo, un nigeriano 39enne residente in Italia con regolare permesso di soggiorno, era stato visto uscire più di una volta dal portone di uno stabile di via Cardinal Massaia, dove abita, e raggiungere delle autovetture in sosta nella medesima via. Dava qualcosa al conducente e rientrava nel portone dopo che l’automobilista era repentinamente ripartito. Gli agenti della Squadra Volante, ritenendo plausibile che l’uomo esercitasse l’attività di spaccio, hanno proceduto in serata alla perquisizione del suo alloggio, dove l'arrestato risiede insieme a moglie e figli minori. Il soggetto, che ha anche dei piccoli precedenti penali, nascondeva in camera da letto, all’interno di un barattolo di arachidi, 24 involucri termosaldati a forma di paracadute contenenti cocaina. Droga pesante, costosa e pericolosa perché provoca euforica aggressività oltre a creare notevole dipendenza.

Ventimila euro "cash"

Altri sei ovuli contenenti sempre cocaina si trovavano all’interno di un calzino in camera da letto. Complessivamente, lo stupefacente sequestrato ammonta ad 80 grammi circa. Ma, nascosti all’interno dell’armadio della camera da letto, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato il frutto dell'attività illecita: ben 20mila euro in contanti, due Postepay, materiale vario utile al confezionamento delle dosi ed un’agenda contenente appunti per la contabilità. Infine, ben sette telefoni cellulari forse usati per le comunicazioni con i vari... "rami d'azienda" per lo smercio della droga. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro in vista di ulteriori approfondimenti investigativi. E' stato quindi arrestato dalla Polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti questo padre di famiglia che aveva cocaina e 20.000 euro in casa.