Menu
Cerca
Il "caso" Moncalieri

Ospedali piemontesi al collasso causa Covid: zero posti di terapia intensiva in tutta l’Asl To5

Al "Santa Croce" da oggi tutti i posti del reparto Rianimazione sono riservati ai malati gravi di Covid. Nessuna disponibilità per altre emergenze.

Ospedali piemontesi al collasso causa Covid: zero posti di terapia intensiva in tutta l’Asl To5
Cronaca Moncalieri, 23 Marzo 2021 ore 09:37

Ospedali piemontesi al collasso causa Covid, mancano i posti in terapia intensiva e si rischia di dover trasferire i pazienti chissà dove.

Santa Croce in difficoltà

Al presidio ospedaliero “Santa Croce” di Moncalieri tutti i letti sono occupati e dedicati ai malati di Covid, al punto da dover trasformare anche il reparto Rianimazione in terapie intensive per chi è malato grave di coronavirus. Non è uno scenario che invita all’ottimismo, anzi: la comunicazione ufficiale giunta nella serata di ieri preoccupa non poco. Quattro scarne righe hanno avvisato gli addetti ai lavori della impellente necessità di trasformazione:

“Al direttore della Centrale operativa 118 di Torino, d.ssa Rita Rossi; al coordinatore dell’Unità di Crisi dott. Mario Raviolo; al direttore del reparto Rianimazione dott. Gilberto Fiore. Oggetto: conversione rianimazione del P.O. di Moncalieri. Vi informo che per lo stato di necessità causato dalla mancanza di posti letto di rianimazione Covid-19 in accordo con il dott. Fiore e con l’Asl To5 è stata disposta ed attuata la conversione della Rianimazione di Moncalieri in Rianimazione Covid-19. Per quanto di competenza si fa osservare che la disposizione in oggetto comporta la completa mancanza di letti di Rianimazione No-Covid nell’intere Asl To5”.

La missiva è firmata dal dottor Emilpaolo Manno commissario dell’area sanitaria per l’Unità di Crisi della Regione Piemonte. La comunicazione è stata quindi girata al personale sanitario, ricevuta ieri sera (22 marzo 2021) su mail aziendale. Il sindacato dei lavoratori ospedalieri Nur-Sind ha chiesto un incontro con i vertici della Sanità regionale per affrontare la preoccupante situazione e far presente anche altri casi in Regione, oltre ciò che sta accadendo nella Asl To5. Al momento l’ospedale di Moncalieri conta 20 posti letto in Medicina A, più altri 21 in Medicina B e 20 in Chirurgia (ma anche questo reparto è stato trasformato in Medicina Covid). Quattro sono invece i posti letto occupati in Rianimazione. Ospedali piemontesi al collasso causa Covid, quindi, e speriamo che l’emergenza rientri al più presto…

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli