non c'è spazio e manca il personale

Ospedale di Orbassano: letti anche in chiesa e si sta pensando di smontare la sala convegni

Inizia a farsi largo l'ipotesi di chiamare tutti gli specializzandi con il benestare dell'università che però ritiene sia opportuno reclutare solo gli studenti dal secondo anno in avanti. 

Ospedale di Orbassano: letti anche in chiesa e si sta pensando di smontare la sala convegni
Cronaca Orbassano, 06 Novembre 2020 ore 16:13

In mancanza di posti, il San Luigi di Orbassano ha trovato la soluzione: usare la chiesa per ricoverare i pazienti Covid.

Posti letto in chiesa

Un nuovo reparto è stato quindi allestito in chiesa e si prevede l’utilizzo di altri spazi: è probabile infatti che anche la sala convegni venga riadattata anche se qui le sedie rappresenterebbero un dettaglio non da poco, sarebbero infatti tutte da sbullonare ed è facile che questo avvenga a breve visto che la terapia intensiva è già alla sua capienza massima con quindici pazienti. Attualmente ci sarebbero 200 pazienti Covid, almeno 35 con i caschi cpap per facilitare la respirazione. Si stanno poi collaudando 6 ventilatori, ma il problema principale rimane quello dello spazio: ancora non si è capito dove collocarli.

Ma il problema non è solo lo spazio

E poi c’è un altro problema: manca il personale. E inizia a farsi largo l’ipotesi di chiamare tutti gli specializzandi con il benestare dell’università che però ritiene sia opportuno reclutare solo gli studenti dal secondo anno in avanti.

Leggi anche:

Pazienti Covid per terra in ospedale: video shock

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità