Cronaca
Coltellate fatali

Omicidio a Luserna: 44enne ammazzata al bar, in manette un marocchino

Secondo una prima ricostruzione l'uomo, Mounafi Medhi, era seduto al tavolino quando è scattata la furia omicida. Ferite altre due donne lì presenti.

Omicidio a Luserna: 44enne ammazzata al bar, in manette un marocchino
Cronaca Torino, 05 Ottobre 2021 ore 09:28

Terribile ed efferato omicidio a Luserna San Giovanni, paese di circa ottomila abitanti in Val Pellice: marocchino in manette. Un nordafricano è entrato in un bar ed ha ammazzato a coltellate la povera Carmen de Giorgi, 44 anni, colpendo anche altre due donne presenti lì sul posto in quel momento.


L'assassino si chiama Hounafi Medhi, 34 anni, già arrestato dai Carabinieri di Pinerolo: è regolarmente residente in Italia. Da chiarire meglio la dinamica dell'aggressione: alcune fonti raccontano di una serata trascorsa insieme al tavolino prima del litigio fatale; altre versioni invece raccontano un ingresso per così dire d'amblé nel locale pubblico da parte del nordafricano che si sarebbe avventato sulla vittima. Anche il movente non è del tutto chiaro: il marocchino aveva delle pretese? Aveva fatto qualche avance a Carmen, che magari l'aveva rifiutato? Oppure fra i due c'era stato qualcosa che stava finendo o già era finito? L'omicidio è avvenuto al Bar Primavera di via 1* Maggio.

Questo dunque il primo aggiornamento per la notizia dell'efferato omicidio di Luserna, con l'arresto di un marocchino 34enne.

(nella foto di copertina, i Carabinieri davanti al bar teatro dell'omicidio)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Finto sposo per evitare l'arresto, vomita 13 dosi di crack