Corso Brunelleschi

Notte di tensione al Centro di Permanenza Temporanea di Torino

Un'aggressione a un carabiniere una tentata rivolta: un egiziano e un tunisino verranno rimpatriati.

Notte di tensione al Centro di Permanenza Temporanea di Torino
Torino, 03 Agosto 2020 ore 14:59

Nella notte del 31 luglio 2020 ci sono state delle tensioni all’interno del  Centro di Permanenza Temporanea di corso Brunelleschi.

I nuovi arrivi nei giorni scorsi

Nei giorni scorsi, al Centro, sono arrivati numerosi tunisini, provenienti da altre regioni, dopo gli sbarchi delle ultime settimane.

La tentata rivolta

Un cittadino egiziano, da poco trasferito nel Cpt, ha aggredito un carabiniere provocandogli lesioni al setto nasale. Approfittando della confusione del momento, un tunisino ha istigato gli altri ospiti della struttura, con l’intenzione di scatenare una rivolta che però non ha seguito nessuno. Con un pezzo di vetro si è poi autolesionato e ha incendiato un materasso. I due migranti verranno rimpatriati nelle prossime ore.

Leggi anche: Oggi preghiere di massa per i musulmani ma tutte le limitazioni per le processioni cristiane?

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità