Commissariato Barriera Nizza

Maxi-sequestro: un quintale e mezzo di droga tutto in una volta

Arrestato il narcotrafficante, un nordafricano 36enne, che aveva anche un etto di anfetamine. La droga era in un box vicino a Piazza Bengasi.

Maxi-sequestro: un quintale e mezzo di droga tutto in una volta
Cronaca Torino, 02 Settembre 2021 ore 12:33

Un quintale e mezzo di droga, maxi-sequestro tutto in una volta per una quantità davvero notevole. Si tratta di hashish, ovvero droga leggera (ma comunque illegale) e l'operazione è stata portata a compimento dal Commissariato Barriera Nizza non in modo casuale. Anzi: si tratta del frutto di settimane e settimane di attività info-investigativa eseguita dagli agenti coordinati dalla dirigente Raffaella Fontana, che ha portato all’arresto anche del narcotrafficante: un nordafricano di 36 anni.

Nel corso delle indagini, avviate nel mese di luglio, era emerso come l'immigrato, che ha anche piccoli precedenti penali, fosse uno dei principali gestori dell’intero traffico di "fumo" nella zona di Piazza Bengasi, servendosi di un box auto poco distante come deposito per custodire lo stupefacente.

Lunedì scorso, gli agenti hanno seguito il magrebino fino ad arrivare al box attenzionato, dove è stato fermato. L’uomo ha tentato la fuga, senza successo. Perquisito, è stato trovato in possesso di una busta contenente oltre un etto di anfetamina occultata nell’autovettura, e di 1.500 euro in contanti. Controllato il box, la Polizia ha scoperto l’ingente quantitativo di "fumo", diviso in panetti da 100 grammi cadauno. Le perquisizioni sono state ultimate presso i luoghi in uso al magrebino, rivenendo ulteriore denaro contante per una cifra complessiva di ben 19.500 euro.

Se fosse stato immesso sul mercato delle piccole piazze, l'hashish avrebbe fruttato un ricavo di circa 1 milione e mezzo di euro. Questa dunque la notizia relativa al grande sequestro da oltre un quintale di droga nei dintorni di Piazza Bengasi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Minacce No Vax a Cirio: indaga la Procura