Lotta allo spaccio

Marijuana express: vendeva la droga e la spediva per posta, arrestato postino 24enne

Venticinque grammi sono stati trovati già sigillati all’interno di un plico postale pronto per essere spedito ad un acquirente.

Cronaca Rivoli, 11 Novembre 2020 ore 09:23

Una modalità particolare per i suoi traffici illegali: vendeva la droga e la spediva per posta. Il giovane postino italiano di 24 anni, abitante di Avigliana, è stato tratto in arresto dai Carabinieri per possesso di sostanze stupefacenti: cento grammi di marijuana, un bilancino di precisione e un quaderno contenente appunti e la contabilità riconducibili all’attività di spaccio.

Marijuana express: vendeva la droga e la spediva per posta


Nella giornata di lunedì, 9 novembre 2020, i Carabinieri della stazione di Avigliana hanno tratto in arresto un giovane postino italiano di 24 anni per possesso di sostanze stupefacenti, in particolare marijuana. I militari dell’Arma, che erano in ricognizione per i controlli anti Covid, a Trana, nella mattina di lunedì, hanno notato una persona molto agitata che si guardava intorno con nervosismo. Subito si sono avvicinati per chiedergli i documenti. L’uomo ha dichiarato di essere un postino fuori servizio, ma il suo atteggiamento non ha convinto le Forze dell’Ordine che hanno così proceduto a perquisire il 24enne e la sua abitazione, anche perché, nei giorni precedenti, erano venuti a conoscenza che in paese si aggirava un postino specializzato nella vendita di marijuana.

La perquisizione in casa

La perquisizione domiciliare ha permesso di trovare cento grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un quaderno contenente appunti e la contabilità riconducibili all’attività di spaccio e una scacciacani priva di tappo rosso con relative 19 munizioni. In particolare, buona parte dello stupefacente è stato trovato all’interno di alcuni barattoli presenti nella camera da letto, mentre, circa 25 grammi sono stati trovati già sigillati all’interno di un plico postale pronto per essere spedito ad un acquirente. Sulla base di queste prove, il giovane postino, dipendente di una ditta privata incaricata delle consegne per conto di diversi Uffici delle Poste Italiane della zona, è stato arrestato.

LEGGI ANCHE:

Un chilo di droga e 5.000 euro: arrestato | GUARDA IL VIDEO

 

Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità